CONCERTI Letto 1137  |    Stampa articolo

Il pianoforte di Andrea Bacchetti a palazzo Sanseverino

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Il pianista genovese Andrea Bacchetti si esibirà in concerto venerdì 9 febbraio alle ore 18:30 ad Acri, nella Sala Consiliare di Palazzo Sanseverino Falcone con un recital eccezionale che va “Da Bach a Piero Chiambretti” 4 secoli di Musica in Televisione. Questo è il secondo concerto della nuova stagione di I Concerti di Hello Music a Palazzo, in sinergia con l’Associazione Musicale “M. Quintieri” di Cosenza e l’Amministrazione Comunale, unitamente alla società dei concerti AMA CALABRIA e con le realtà associative del territorio come la neonata Associazione Flautisti Calabresi, l’Accademia Musicale G. Mahler di Trebisacce sino alle impagabili compagini locali come la Fondazione V. Padula, BCC Mediocrati, Rotary Club di Acri, Rotaract e Interact, Fidapa, Unsic, AIL Cosenza odv, ARCI Cosenza, Unoxuno e Oversound. Si tratta di una vera e propria occasione per la città di Acri, un evento che si prospetta come un viaggio straordinario attraverso i secoli della musica classica presentato da un artista che ha incantato il pubblico nei teatri e festival più prestigiosi di tutto il mondo, da Lucerna, Tolosa e Lugano, passando per La Coruña, Varsavia e Tokio. Il concerto sarà un vero e proprio racconto intrecciato alle note musicologiche, alle esperienze personali e, senza dubbio alcuno, a esecuzioni magistrali. Questo approccio unico è il risultato del forte legame artistico tra Bacchetti e il Maestro Uto Ughi, uno dei massimi esponenti della scuola violinistica italiana, noto per il suo amore nel raccontare le varie esecuzioni. Un filo sottile ed elegante condurrà l’ascoltatore tra performance e ascolto.Il titolo del concerto, “Da Bach a Chiambretti” è il suo omaggio alla decennale collaborazione televisiva con il noto conduttore Piero Chiambretti sui canali della rete Mediaset con cui ha condiviso la trasmissione “Chiambretti Night”, un’occasione che gli ha consentito di avvicinare molti giovani alla musica con la sua versatilità e spontaneità. Il programma propone brani da Bach, di cui Bacchetti è secondo la critica un interprete stimolante, passando per Mozart, Debussy fino a Morricone, Mancini e Peterson. Appuntamento, dunque, per venerdì 9 febbraio 2024 alle ore 18:30 nella Sala Consiliare di Palazzo Sanseverino Falcone per un concerto che si preannuncia “oltre tempo e quasi surreale”.

PUBBLICATO 07/02/2024 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 345  
In memoriam di Vincenzo Rizzuto
Vincenzo Rizzuto, nato ad Acri nel 1940, lavorò nella bottega del padre armiere prima di conseguire la laurea in Filosofia e Storia all’Università di Bari nel 1968, con una tesi sull’Antihegelismo di ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 257  
Rifiuti: tra inquinamento e miseria culturale
Nel territorio di Acri, nonostante la comunità risulti essere virtuosa nella raccolta differenziata, il fenomeno di abbandono selvaggio dei rifiuti persiste nonostante i tentativi fatti per arginarlo. ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 5588  
Acri. Con due euro vince 3mila euro al mese per venti anni
La fortuna ha baciato un giocatore del punto vendita Sisal Market Tabacchi Bellino situato in Via Beato Giovanni XXIII, 79. Durante il concorso N° 1007 Win for Life Classico ha infatti ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 2254  
Ecco il nuovo Cda della Fondazione Padula tra conferme e new entry
Nei giorni scorsi è stato rinnovato il consiglio di amministrazione della Fondazione Padula. Presidente è il riconfermato Giuseppe Cristofaro, al suo 25° anno, vice è la new entry Carlo Fanelli, ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 724  
In testa alla classifica
Domani la squadra del  Città di Acri, ritorna a giocare sul  parquet del  nuovo PalaSport da capolista.  Aver conquistato il vertice delle classifica ha galvanizzato la squadra ed elettrizzato l’ambie ...
Leggi tutto