News Letto 1202  |    Stampa articolo

Firmate le dimissioni.

Redazione
Foto © Acri In Rete
Dopo una lunga ed estenuante querelle, il sindaco stamattina ha ratificato le dimissioni dell'ex assessore alla cultura Gianluca Coschignano.
A decretare la "morte politica" del giovane assessore è stato appunto il sindaco, dando seguito a quei condizionamenti che aveva denunciato nella conferenza stampa, indetta subito dopo la sospensione del consiglio comunale.
A pretendere le dimissioni dell'assessore era stato il partito della Rifondazione Comunista che per bocca dello stesso Pettinato, ne aveva richiesto la testa, in quanto non rappresentava il partito stesso.
Cosicché attraverso la forzatura messa in atto da Pettinato, che abbandonava i lavori del consiglio comunale, si è giunti alla tanto sospirata firma.
Lo stesso Pettinato attraverso un comunicato affidato alla stampa precisava che con tale istanza non violava assolutamente la Costituzione né la Legge 81 che regolano i Consigli Comunali.
Attraverso tale atto il sindaco cerca di ricucire gli strappi di una maggioranza ormai logora e snaturata rispetto a quella venutasi a formare all'indomani delle elezioni del 2005.
Ma allora una domanda sorge spontanea, non era meglio firmare prima ed evitare di dare quelle comunicazioni urgenti che poi si sono dimostrate delle bolle di sapone?
Cosa ha indotto il sindaco a "cedere a quei condizionamenti che minano la dignità del popolo di Acri", tutto questo lo sapremo nella prossima puntata!
All'assessore che verrà facciamo un bocca a lupo, sperando possa quanto meno eguagliare il suo precedente, ed essere "uno dei migliori assessori che il comune di Acri abbia mai avuto".
All'ex assessore invece facciamo i migliori auguri di un presto ritorno all'attività politica.

PUBBLICATO 21/4/2007

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Opinione  |  LETTO 3366  
L'anno che sta arrivando.
Ogni volta scorgiamo sulla pelle e nel cuore i segni del dolore che immancabilmente ci lascia in triste eredità l'anno che se ne va; ma è anche alle piccole gioie, quelle che forse appaiono insignif ...
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 3163  
Appuntamento al cinema...
A cura dell’anicagis (Associazione Nazionale Italiana dei Comuni a Gestione Innovativa della Spazzatura).
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2856  
Presentazione del libro: UN FUOCO INESTINGUIBILE Angelo d'Acri, Frate Cappuccino.
I Frati Minori Cappuccini alle ore 16:00 presso l'Aula Consiliare di Palazzo Sanseverino in Acri, vi invitano alla presentazione del libro di Giovanni Spagnolo "UN FUOCO INESTINGUIBILE" Angelo d'Acr ...
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2499  
I genitori di Erika ringraziano.
Ringraziamo di cuore il Presidente della Regione Calabria On. Agazio Loiero e tutto il Consiglio regionale, i capigruppo innanzitutto, per quanto stanno facendo per noi su iniziativa del nostro conc ...
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2734  
Feraudo: soddisfatto per Erika
Non avevo dubbio alcuno che il Presidente della Giunta On. Agazio Loiero non sarebbe rimasto insensibile di fronte al caso umano della famiglia Minisci di Acri che, per garantire le giuste cure alla ...
Leggi tutto