Opinione Letto 2538  |    Stampa articolo

Appuntamento al cinema...

Domenico Gallipoli
Foto © Acri In Rete
Qui si vuol tentare di svelare l'occulto e perverso fine per cui la bacheca, che ospita la locandina della pellicola in proiezione al cinema comunale, collocata a nord-ovest di Piazza Matteotti, debba stare costantemente in simbiosi con uno dei numerosi cassonetti dei RSU (Rifiuti Solidi Urbani) al pari del Pesce Pagliaccio, che trova la sua abituale dimora fra i tentacoli urticanti dell'anemone di mare. Originario dei tropici ha trovato il suo habitat naturale nei nostri mari, mutando la sua colorazione, passando dall'uniforme rosso bandiera


ad un arancio intenso, attraversato da bande bianche delimitate ognuna da sottili strisce nere.


Il simpatico pesciolino, il Nemo cinematografico per intenderci, in cambio di alloggio e protezione nutre il suo ospite con gli avanzi quotidiani del proprio desinare, allo stesso modo il manifesto, che periodicamente vi viene affisso, dovrebbe trarre un qualche vantaggio da questa circostanziata collocazione. Ad esempio il ligio cittadino, che si reca di tanto in tanto a depositare in codesto loco le scorie della propria terrena esistenza, dovrebbe contribuire al sostentamento e favorire così l'ulteriore sviluppo, se mai ce ne fosse bisogno, di quello che si definisce con un termine oramai logoro e abusato "cinema spazzatura".
Viceversa gli amanti del cinema di sperimentazione o meglio definito "cinema d'essai" cioè coloro che oramai hanno il palato saturo dei gusti più comuni e che coraggiosamente si accingono a sopportare la visione di pellicole più impegnative, possono cominciare a deliziarsi, a titolo d'antipasto, con gli effluvi emanati dal cassonetto essendo di tale difficoltà riuscire a leggere il titolo del film da costituire per se stessa prova d'ardimento, surclassando di diverse lunghezze lo stoicismo di Fantozzi alle prese con "La corazzata Potëmkin".


Al fine di rendere il cimento meno arduo, colui che è deputato alla periodica affissione, ha ben inteso di collocare il foglietto riportante il giorno e l'ora della proiezione, altrimenti occultato da buste, sacchetti e rimasugli vari, nella parte superiore della bacheca.
Comunque dobbiamo precisare, per amor del vero, che a differenza dei più banali "films spazzatura", noi almeno visioniamo pellicole a raccolta differenziata.


Dopo queste considerazioni, essendo inequivocabile la volontarietà di suddetta collocazione dei simbionti, essendo palese che ciò non può essere frutto di una svista considerando il passaggio in loco quotidiano ed ininterrotto per la maggior parte dei cittadini acresi, amministratori compresi, si può, al di là di ogni ragionevole dubbio, affermare che per la prossima Estate Acrese, ed ecco che si svela l'arcano, si terrà ad Acri la Prima edizione del Trash Film Festival, prodotto in collaborazione con il Consorzio Valle Crati. In anteprima assoluta vi proponiamo la visione del trailer di uno dei films in concorso, "La Caccia", dell'esordiente regista iracheno Khin e Munnizz, cliccando sul seguente link: http://it.youtube.com/watch?v=LIPusFe_VtQ


- Una volta eliminato l'impossibile, quello che resta, per improbabile che sia, deve essere la verità - era solito affermare Sherlock Holmes.

PUBBLICATO 31/12/2007

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Opinione  |  LETTO 2712  
L'anno che sta arrivando.
Ogni volta scorgiamo sulla pelle e nel cuore i segni del dolore che immancabilmente ci lascia in triste eredità l'anno che se ne va; ma è anche alle piccole gioie, quelle che forse appaiono insignif ...
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 2537  
Appuntamento al cinema...
A cura dell’anicagis (Associazione Nazionale Italiana dei Comuni a Gestione Innovativa della Spazzatura).
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2133  
Presentazione del libro: UN FUOCO INESTINGUIBILE Angelo d'Acri, Frate Cappuccino.
I Frati Minori Cappuccini alle ore 16:00 presso l'Aula Consiliare di Palazzo Sanseverino in Acri, vi invitano alla presentazione del libro di Giovanni Spagnolo "UN FUOCO INESTINGUIBILE" Angelo d'Acr ...
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 1869  
I genitori di Erika ringraziano.
Ringraziamo di cuore il Presidente della Regione Calabria On. Agazio Loiero e tutto il Consiglio regionale, i capigruppo innanzitutto, per quanto stanno facendo per noi su iniziativa del nostro conc ...
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2085  
Feraudo: soddisfatto per Erika
Non avevo dubbio alcuno che il Presidente della Giunta On. Agazio Loiero non sarebbe rimasto insensibile di fronte al caso umano della famiglia Minisci di Acri che, per garantire le giuste cure alla ...
Leggi tutto