Opinione Letto 2712  |    Stampa articolo

L'anno che sta arrivando.

Gaetana Falcone
Foto © Acri In Rete
Sta per chiudersi un altro anno e ogni volta ci ritroviamo a stilare ideali bilanci ,che difficilmente si chiudono in attivo…
Ogni volta scorgiamo sulla pelle e nel cuore i segni del dolore che immancabilmente ci lascia in triste eredità l'anno che se ne va; ma è anche alle piccole gioie, quelle che forse appaiono insignificanti, che dobbiamo saper guardare, ripercorrendo le tappe di questo come di ogni altro anno: l'aver incontrato sul nostro cammino belle persone e buoni gesti, l'aver potuto ANCORA guardare il cielo e il mare, innamorandosene, pur se vi era tempesta; aver finito di leggere il libro in cima alla pila del nostro comodino, l'aver canticchiato in macchina anche durante viaggi di lavoro, essere riusciti a perdonare e a non condannare, seppur non condividendo, tutto quello che non è NOI, che è diverso Da NOI; essersi fermati un attimo, non solo perché OBBLIGATI dalla tragedia, ma anche e soltanto per il piacere di raccogliere un frutto e gustarlo, di afferrare un profumo portato dal vento, ricordare quella frase autentica che brilla tra l'infinità di parole scialbe, dimenticando il TEMPO…
Sono forse queste le piccole dosi di GIOIA che dobbiamo imparare ad assumere, per interrompere la corsa di questa flotta umana destinata al suicidio che troppo spesso sembriamo?
E' la battaglia inutile e impari che vogliamo combattere contro il tempo che spesso ci logora l'anima: Il TEMPO è l'oceano più temibile, perché più misterioso ad ogni transito di sole. In ogni prima mareggiata, scorgiamo anche il presagio dell'ultima. Ma è di tanti "qui e ora" che è fatta l' ETERNITA' di ciascuno di noi.
Ed è in questo Attimo di eternità che il mio pensiero va alla piccola Erika, nella speranza che possa presto essere liberata dal peso della sua malattia per giocare felice. Il suo sorriso,come quello di ogni bambino, ci salverà dall'angoscia.
Ad ognuno di noi auguro un Anno Buono proprio come il Pane, da saper dividere e condire con un unico ingrediente, L'AMORE.

Auguri Sinceri

PUBBLICATO 31/12/2007

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Opinione  |  LETTO 2711  
L'anno che sta arrivando.
Ogni volta scorgiamo sulla pelle e nel cuore i segni del dolore che immancabilmente ci lascia in triste eredità l'anno che se ne va; ma è anche alle piccole gioie, quelle che forse appaiono insignif ...
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 2537  
Appuntamento al cinema...
A cura dell’anicagis (Associazione Nazionale Italiana dei Comuni a Gestione Innovativa della Spazzatura).
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2132  
Presentazione del libro: UN FUOCO INESTINGUIBILE Angelo d'Acri, Frate Cappuccino.
I Frati Minori Cappuccini alle ore 16:00 presso l'Aula Consiliare di Palazzo Sanseverino in Acri, vi invitano alla presentazione del libro di Giovanni Spagnolo "UN FUOCO INESTINGUIBILE" Angelo d'Acr ...
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 1869  
I genitori di Erika ringraziano.
Ringraziamo di cuore il Presidente della Regione Calabria On. Agazio Loiero e tutto il Consiglio regionale, i capigruppo innanzitutto, per quanto stanno facendo per noi su iniziativa del nostro conc ...
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2085  
Feraudo: soddisfatto per Erika
Non avevo dubbio alcuno che il Presidente della Giunta On. Agazio Loiero non sarebbe rimasto insensibile di fronte al caso umano della famiglia Minisci di Acri che, per garantire le giuste cure alla ...
Leggi tutto