News Letto 2274  |    Stampa articolo

In una sala stracolma il Sen. Trematerra sferra il suo attacco di fine anno!

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
L’Udc è vivo e gode di ottima salute. E’ il dato emerso nel corso del tradizionale ed, oramai, consueto appuntamento di fine anno che il partito di Casini tiene con i propri iscritti e simpatizzanti.




All’appello lanciato dai vertici dello Scudo Crociato, che in città può contare su autorevoli esponenti come il parlamentare Gino Trematerra e sul figlio Michele, capogruppo al consiglio regionale, hanno risposto in oltre trecento. Tutti insieme si sono ritrovati in un noto ristorante cittadino per lo scambio di auguri, per fare il punto sulla situazione politica ed amministrativa, locale, regionale e nazionale e per illustrare le prossime mosse del partito in un clima di grande festa, riflessione e di altrettanto ottimismo. Aver riempito un’ampia sala è significato per i vertici locali del partito, dimostrare che l’Udc il suo seguito c’è l’ha ancora, eccome nonostante l’abbandono dell’ex sindaco Tenuta e di qualche altro adepto. Iscritti della prima ora ma anche tanti giovani e donne e molte new entry. Prima del taglio di panettone e pandoro, il segretario sezionale, Maiorano, si è detto molto soddisfatto per la riuscita dell’iniziativa ed ha sottolineato che la paventata fuga di iscritti non c’è stata ed, anzi, il partito ha confermato i numeri degli scorsi anni. Per il consigliere comunale De Vincenti, al momento in città l’Udc è l’unico partito strutturato, con le idee chiare ed in grado di fare un’opposizione dura ma costruttiva. Trematerra jr si è soffermato, visto il periodo, sul ruolo e l’importanza della famiglia, uno dei valori sempre al centro della politica centrista “e non certamente per accaparrarsi le simpatie del clero.”
Quindi le stoccate alla giunta Loiero con particolare riferimento alle “scellerate scelte nel campo sanitario che hanno provocato l’accorpamento degli ospedali di Acri e San Giovanni in Fiore che a breve inciderà negativamente sui servizi del nosocomio locale.
Il senatore Trematerra ha fugato ogni dubbio ed ha tranquillizzato più di un iscritto; “l’Udc è un partito di centro – destra con una precisa linea politica, che non ha nessuna intenzione di virare nel Pd ma nemmeno di essere subalterno a Berlusconi.” Quindi la frecciata al governo locale con un pizzico di ironia; “chi ci amministra ha dimostrato di avere un forte potere contrattuale perché è stato bravo a svendere ad altri quanto di buono si era riusciti ad ottenere nel settore della viabilità ed incapace di spendere i fondi recepiti per altre importanti opere. Mi auguro che gli acresi abbiano uno scatto di orgoglio e di forte responsabilità al fine di mettere fine a questa pessima situazione politica ed amministrativa che sta portando Acri verso il definitivo declino.






PUBBLICATO 27/12/2007

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Opinione  |  LETTO 3344  
L'anno che sta arrivando.
Ogni volta scorgiamo sulla pelle e nel cuore i segni del dolore che immancabilmente ci lascia in triste eredità l'anno che se ne va; ma è anche alle piccole gioie, quelle che forse appaiono insignif ...
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 3141  
Appuntamento al cinema...
A cura dell’anicagis (Associazione Nazionale Italiana dei Comuni a Gestione Innovativa della Spazzatura).
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2831  
Presentazione del libro: UN FUOCO INESTINGUIBILE Angelo d'Acri, Frate Cappuccino.
I Frati Minori Cappuccini alle ore 16:00 presso l'Aula Consiliare di Palazzo Sanseverino in Acri, vi invitano alla presentazione del libro di Giovanni Spagnolo "UN FUOCO INESTINGUIBILE" Angelo d'Acr ...
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2473  
I genitori di Erika ringraziano.
Ringraziamo di cuore il Presidente della Regione Calabria On. Agazio Loiero e tutto il Consiglio regionale, i capigruppo innanzitutto, per quanto stanno facendo per noi su iniziativa del nostro conc ...
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2710  
Feraudo: soddisfatto per Erika
Non avevo dubbio alcuno che il Presidente della Giunta On. Agazio Loiero non sarebbe rimasto insensibile di fronte al caso umano della famiglia Minisci di Acri che, per garantire le giuste cure alla ...
Leggi tutto