News Letto 2427  |    Stampa articolo

Anche il consiglio regionale si impegnerà per Erika.

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
All’accorato e disperato appello lanciato dai genitori, Angelo e Rosellina, stanno iniziando a rispondere in tanti. Dopo pochi giorni dall’avvio della raccolta dei fondi, numerosi sono gli attestati di solidarietà pervenuti con ogni mezzo e le iniziative messe in atto e programmate a favore della piccola Erika, quattro anni, affetta da encefalopatia severa.
La campagna di sensibilizzazione, partita solo qualche giorno fa, sta dando i frutti sperati. Lodevole e importante quella del consigliere regionale di Idv, Maurizio Feraudo, che ad Acri vive e lavora. L’esponente del partito di Di Pietro nella giornata di ieri si è fatto promotore di una mozione che sarà sottoposta all’esame del prossimo consiglio regionale. L’atto assume ancor più significato perché sottoscritto da tutti i capigruppo, compresi quelli di minoranza. “Considerato che – si legge nella mozione presentata da Feraudoche Erika Minisci è affetta da una rara e grave malattia che non le permette di camminare e parlare, che l’unica speranza che la bambina ha per poter guarire è quella di sottoporsi ad una terapia specifica, ossia la Synergy tra Hbot e Therapies 4 kids che può essere praticata solo in Florida, che la stessa implica una spesa iniziale di circa trecentomila euro, impegna il presidente della giunta, Loiero, ad attivare ogni procedimento utile da parte della regione a sollecitare all’azienda provinciale sanitaria le azioni necessarie per garantire alla piccola di sottoporsi alle cure dovute. Ed ancora si fa appello - si legge inoltre nella mozione – al presidente della giunta affinché la regione provveda in tempi rapidi al trasferimento ed al sostegno della permanenza della piccola Erika e dei suoi genitori presso la casa di cura americana per garantire la terapia.
Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale, con a capo il sindaco Coschignano, l’assessore alla sanità Capalbo ed il presidente del consiglio comunale, Cozzolino, in un clima di grande commozione, hanno presentato la campagna di raccolta fondi. “Erika deve volare” è lo slogan dell’iniziativa che viene pubblicizzata anche on line su erikadevevolare.com.
Per le donazioni ci si può rivolgere al 3494553445 o effettuarle sul conto corrente n° 103766, Abi 07062 e Cab 80580.

PUBBLICATO 30/12/2007

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Opinione  |  LETTO 3195  
L'anno che sta arrivando.
Ogni volta scorgiamo sulla pelle e nel cuore i segni del dolore che immancabilmente ci lascia in triste eredità l'anno che se ne va; ma è anche alle piccole gioie, quelle che forse appaiono insignif ...
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 2988  
Appuntamento al cinema...
A cura dell’anicagis (Associazione Nazionale Italiana dei Comuni a Gestione Innovativa della Spazzatura).
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2682  
Presentazione del libro: UN FUOCO INESTINGUIBILE Angelo d'Acri, Frate Cappuccino.
I Frati Minori Cappuccini alle ore 16:00 presso l'Aula Consiliare di Palazzo Sanseverino in Acri, vi invitano alla presentazione del libro di Giovanni Spagnolo "UN FUOCO INESTINGUIBILE" Angelo d'Acr ...
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2327  
I genitori di Erika ringraziano.
Ringraziamo di cuore il Presidente della Regione Calabria On. Agazio Loiero e tutto il Consiglio regionale, i capigruppo innanzitutto, per quanto stanno facendo per noi su iniziativa del nostro conc ...
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2563  
Feraudo: soddisfatto per Erika
Non avevo dubbio alcuno che il Presidente della Giunta On. Agazio Loiero non sarebbe rimasto insensibile di fronte al caso umano della famiglia Minisci di Acri che, per garantire le giuste cure alla ...
Leggi tutto