Foto Notizia Letto 2411  |    Stampa articolo

Viabilità centro storico: le prove dell’incoscienza!

Angelo Turano - Tommaso De Vincenti
Foto © Acri In Rete
 - Alla cortese attenzione del Sindaco e delle autorità preposte alla viabilità

Fino a qualche anno fa via Francesco Sprovieri, consentiva il passaggio nel senso di marcia Piazza Marconi ->Piazza Azzinnari (Padia). A causa di lavori strutturali che hanno interessato il centro storico, tale senso di marcia è stato poi invertito. Alla fine dei lavori ci si aspettava il ritorno alla vecchia segnaletica e quindi al vecchio senso di marcia, ma questo a causa di ignote e quanto mai cruciali motivazioni non accadeva.
Dopo notevoli disagi (all'epoca dei lavori giustificati) ieri 11 settembre intorno alle 22:00, aveva luogo l'ennesimo incidente.
Un veicolo furgonato, rimaneva intrappolato nei pressi del palazzo Sprovieri a causa della ristretta carreggiata e delle curve ravvicinate. L'autista basito e sconcertato si scusava dell'accaduto e allo stesso tempo lamentava l'assenza di una segnaletica adeguata; nel frattempo, il tratto stradale rimaneva ostruito a tal punto da non consentire il passaggio neanche dei pedoni.
Immediato è stato l'intervento delle forze dell'ordine, che hanno diretto abilmente le operazioni di disimpegno del mezzo. Dopo circa 2 ore, grazie all'intervento di 2 sollevatori idraulici, il veicolo veniva messo in condizioni di transitare e riprendere il suo cammino.
Nonostante le continue lamentele degli abitanti della zona, tale arteria stradale, fondamentale per la mobilità del centro storico, costituisce allo stato attuale (con tale senso di marcia) una fonte di pericolo per i numerosi abitanti e i bambini che sostano in zona.
La scoscesa discesa di alcuni tratti rappresenta un invito alla velocità soprattutto nelle ore notturne, senza considerare poi che condizioni metereologiche avverse mettono a dura prova anche la guida degli autisti più esperti, ne sono un esempio i "graffiti" sui muri delle case.
Dopo tali considerazioni si auspica la giusta considerazione e l'adeguato interessamento delle autorità competenti.


Angelo Turano
Tommaso De Vincenti

(abitanti della zona)

















PUBBLICATO 14/09/2008

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Religione  |  LETTO 2955  
Natale energia in movimento...
Questo è il giorno dell'energia in movimento, che ognuno di noi può accogliere e trasformare in atto nel proprio pensiero, nelle parole e nelle azioni quotidiane.
Leggi tutto

News  |  LETTO 3747  
Una bomba ecologica incontrollata.
La discarica comunale di contrada Manzi è incustodita. Nessun controllo, né in ingresso e né in uscita. Nessuna sbarra o cancelli, che impediscano ai curiosi di accedervi. Tutto aperto e ben visibil ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2398  
Per l'UDC il problema non sono le alleanze ma i programmi.
Stato di salute ottimo e poca passione per le alleanze. Almeno per il momento. E’ quanto è emerso nella consueta assemblea di fine anno dell’Udc. Iscritti, simpatizzanti e dirigenti locali, provinci ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2701  
Inaugurato il circolo della libertà Città di Acri.
Ospiti di eccezione per l’inaugurazione del Circolo delle Libertà. Gentile, capogruppo di Fi alla regione, Barile, capogruppo di An alla Provincia, Vincenzo Adamo, consigliere provinciale, e Giacomo ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2751  
PRC revolution. Si dimette l'assessore Pascuzzo.
La situazione all’interno di Rifondazione Comunista si ingarbuglia e si arricchisce di nuovi particolari. Le lotte intestine potrebbero regalare, a breve, nuovi ed importanti sviluppi.
Leggi tutto