COMUNICATO STAMPA Letto 3217  |    Stampa articolo

Comunicato stampa dell'Aid Associazione italiana Dislessia.

Angela Maria Spina
Foto © Acri In Rete
Anche Cosenza e la sua vasta Provincia, hanno inteso provvedere a dare maggiore visibilità a quanti, a vario titolo, quotidianamente devono misurarsi in ambito scolastico con i Disturbi Specifici dell'Apprendimento (D.S.A.). In tal senso l'Associazione Italiana Dislessia (AID) da diversi anni si occupa di dislessia, fornendo adeguato supporto ai ragazzi dislessici, ai loro insegnanti e a tutte le altre figure professionali coinvolte (neuropsichiatri, psicologi, logopedisti, ecc.). In una recente riunione dell'AID, l'assemblea dei Soci tenutasi presso la sede Municipale di Piazza dei Bruzi di Cosenza ha eletto quale Presidente Provinciale l'Ing. Carlo Chimento, che da alcuni anni si occupa dei problemi legati ai disturbi specifici dell'apprendimento.
L'obiettivo della nuova sezione AID Cosenza è quello di sensibilizzare il mondo professionale, scolastico e la pubblica opinione sul problema della dislessia evolutiva, promuovendo ricerca e formazione nei diversi ambiti d'intervento: servizi sanitari, riabilitativi e della scuola. Il neo Presidente Chimento, commentando la massiccia partecipazione alla suddetta riunione ha osservato che "tutto il territorio della nostra vasta provincia chiede a gran voce di essere rappresentato, per offrire agli utenti un punto di riferimento certo e qualificato, ancor più per ottenere informazioni e aiuto per consulenza e assistenza nell'identificazione dei problemi specifici o per approcci riabilitativi e di natura didattico-metodologica".
La sede provinciale di AID Cosenza è stata istituita presso l' Istituto Comprensivo Vincenzo Padula di Acri (CS); per la vastità del territorio della Provincia di Cosenza saranno individuati più ambiti territoriali di riferimento, che faranno sempre capo alle sede centrale, ma che si rapporteranno direttamente con il proprio territorio, attraverso idonei sportelli d'ascolto. Per quanto riguarda l'azione di monitoraggio e sensibilizzazione da intraprendere nell'intera provincia si è deciso che le riunioni dei soci saranno di tipo itinerante, ossia a rotazione presso tutte le sedi locali della Provincia presso cui saranno attivati degli sportelli di ascolto; ciascun ambito territoriale, pertanto, diventerà omogeneo riguardo alle finalità da raggiungere e consentirà al gruppo di lavoro della sezione centrale di verificare le specifiche problematiche delle singole realtà territoriali, per sensibilizzare tutti al meglio e offrire servizi e raccordi specifici.
L'Associazione è aperta a tutti in particolar modo a specialisti medici, psicologi, logopedisti, insegnanti e genitori, e si articolerà in Comitati che si auspica siano attivi e vivaci, coadiuvando la stessa funzione del neo Presidente nel rilancio della sezione Cosentina, nell'interesse soprattutto di tanti ragazzi che hanno diritto a visibilità, rappresentatività e, soprattutto, pari opportunità rispetti ai loro coetanei.

PUBBLICATO 06/04/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4354  
Approvato l’assestamento di bilancio ma l’opposizione chiede le dimissioni del sindaco
L’assestamento di bilancio va in aula per la sua approvazione ed alla fine lo vota solo la maggioranza, ovvero Pdl, Udc e Psi, contrari IdV e Pd. Sull’argomento ha relazionato l’assessore al ramo, A ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 3937  
Valle Grecanica - Fc Acri: 1 - 1
Nemmeno oggi per la Valle Grecanica è arrivata la vittoria che manca addirittura da dieci giornate ma contro la capolista Acri non si poteva fare di più. Nel derby calabrese la ruota si ferma sul pa ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4141  
Consumo di alcol in aumento
A Palazzo Sanseverino-Falcone, convegno sui giovani e le dipendenze organizzato dal Comune. In molti fanno uso di cannabis, ma c’è un netto distacco dalle droghe “pesanti”
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4308  
Prove d’evacuazione a scuola
L'istituto Comprensivo di Là Mucone era una delle quattro scuole pilota della provincia di Cosenza, scelte dalla Prefettura, per la prova di evacuazione degli studenti dal proprio edificio scolastic ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3816  
Dimensionamento scolastico, protesta anche Là Mucone
Dopo San Giacomo, anche Là Mucone protesta per la delibera di giunta con la quale si dispone il dimensionamento scolastico sul territorio comunale.
Leggi tutto