POLITICA Letto 2636  |    Stampa articolo

Consiglio Comunale. Approvato rendiconto 2010.

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Clima sereno e volti distesi, Critiche, per la verità leggere, da parte dell'opposizione, dichiarazioni orgogliose della maggioranza. Alla fine il rendiconto finanziario per il 2010 passa grazie a quattordici voti favorevoli e cinque contrari. Sull'argomento ha relazionato l'assessore al bilancio, Vigliaturo, ma, dopo gli interventi della minoranza, è toccato al sindaco Trematerra illustrare quanto fatto e quanto in programma. La manovra economica è di 17 milioni di euro. Garantito anche il patto di stabilità. Il Pd attacca; "al momento sono solo impegni perché nulli sono stati i trasferimenti statali e regionali." Per Minisci (IdV) "si tratta solo di ordinaria amministrazione, nessun segnale positivo è giunto in questo primo anno di governo."
Trematerra ascolta in silenzio, lascia sfogare l'opposizione, poi ribatte; "guido la città da nove mesi, sicuramente non tanti per poter realizzare quanto detto nelle linee programmatiche e la situazione debitoria non ci ha certo aiutato." Ma Trematerra, se non provocato, non è uomo che guarda indietro, non è tipo che punta il dito. A ciò preferisce l'elenco delle cose fatte e di quelle previste; "abbiamo messo mano a tutti i settori con dinamismo e fermezza. Abbiamo consolidato la frana di Chimento e presto bonificheremo quella di Serricella, riqualificheremo alcune frazioni, rateizziamo i tributi per facilitare le fasce deboli, pensiamo ad una casa per l'anziano da realizzare al posto dell'ex salumificio, potenzieremo le reti idriche e fognarie, abbiamo programmato una serie di iniziative culturali per ricordare l'Unità d'Italia, Sprovieri e Padula, di concerto con l'Asp e la regione pensiamo ad altri servizi per l'ospedale mentre i tre centri per le prenotazioni di visite mediche sono quasi pronti, pensiamo alle energie rinnovabili, finiremo il palazzetto dello sport." Catanzariti e Serra (Udc) sottolineano gli ottimi risultati, Bonacci e Capalbo (Pd), affermano che "si tratta solo di impegni e comunicazioni." Regna, però, il dialogo e la collaborazione tra le parti anche se il voto finale. Divide. All'unanimità, invece, l'assise vota il capitolato di appalto relativo all'anfiteatro e al cinema. Troppe le spese, pochi i margini di guadagno, sicchè il comune vuole darli in gestione e nei prossimi giorni sul sito istituzionale, www.comune.acri.cs.it. Saranno pubblicati i relativi bandi di gara. Infine, su proposta di Pino Capalbo (Pd) la maggioranza ha intenzione di realizzare un piano energetico per la città.

PUBBLICATO 01/05/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4354  
Approvato l’assestamento di bilancio ma l’opposizione chiede le dimissioni del sindaco
L’assestamento di bilancio va in aula per la sua approvazione ed alla fine lo vota solo la maggioranza, ovvero Pdl, Udc e Psi, contrari IdV e Pd. Sull’argomento ha relazionato l’assessore al ramo, A ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 3937  
Valle Grecanica - Fc Acri: 1 - 1
Nemmeno oggi per la Valle Grecanica è arrivata la vittoria che manca addirittura da dieci giornate ma contro la capolista Acri non si poteva fare di più. Nel derby calabrese la ruota si ferma sul pa ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4141  
Consumo di alcol in aumento
A Palazzo Sanseverino-Falcone, convegno sui giovani e le dipendenze organizzato dal Comune. In molti fanno uso di cannabis, ma c’è un netto distacco dalle droghe “pesanti”
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4308  
Prove d’evacuazione a scuola
L'istituto Comprensivo di Là Mucone era una delle quattro scuole pilota della provincia di Cosenza, scelte dalla Prefettura, per la prova di evacuazione degli studenti dal proprio edificio scolastic ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3816  
Dimensionamento scolastico, protesta anche Là Mucone
Dopo San Giacomo, anche Là Mucone protesta per la delibera di giunta con la quale si dispone il dimensionamento scolastico sul territorio comunale.
Leggi tutto