NEWS Letto 2999  |    Stampa articolo

No bunga bunga: le donne greche sconfiggono la guerra.

Redazione
Foto © Acri In Rete
Esilaranti uomini in versione priapesca, accalorate donne che cercano sollievo nei ventagli "no bunga bunga",  gag, battute, risate e riferimenti ad una realtà che dalle coste greche di millenni passati fa riflettere sull'uso, anzi sull'autogestione del corpo delle donne fino alle vicende attuali: va in scena la Lisistrata dei ragazzi del Liceo Julia. L'appuntamento è nell'Auditorium del Liceo domenica alle 19,30 per scoprire in una raffinata commedia di Aristofane la prima rivoluzione femminile della storia con lo sciopero del sesso.
Il divertimento, tra l'arte di Aristofane e la reinterpretazione dei ragazzi, è assicurato. Tanto che i giurati del premio “Il Grifo d'Oro” non hanno avuto dubbi e tra le quindici classi selezionate per il concorso nazionale di teatro hanno senz’altro incluso il Liceo di Acri, che sarà presente a Partanna, in Sicilia, dal 19 al 21 maggio per la competizione finale. Merito anche della maestria del regista Pier Paolo Malito, che da  anni firma i successi del Laboratorio teatrale Julia.
La rivoluzione "rosa" del quinto secolo a.C. fa riflettere sull'uso del corpo femminile. La vicenda è nota: stanche di rimanere a guardia di un focolare deserto mentre da anni infuria la guerra tra Atene e Sparta, le donne si mobilitano. Donne con donne, spartane e ateniesi insieme, per proclamare lo sciopero totale del sesso fino alla fine dei combattimenti. Donne implacabili nel resistere ai mille modi con cui i guerrieri cercano di persuaderle a tornare a letto, donne tenaci nel riappropriarsi non solo del proprio corpo ma anche del tesoro dello Stato per impedire che la guerra continui, donne...donne che soffrono come i loro compagni della prolungata astinenza.
Una lezione lunga duemila e cinquecento anni e dimenticata in fretta, in un'epoca, la nostra, di nuovo asservimento dell'immagine e del corpo femminile a canoni e dictat imposti dall'omologazione catodica e dalle aberrazioni dei potenti. E di fronte ad un'antica società greca in cui la scoperta dell'autogestione del sesso servì alle donne come strumento per ribellarsi alla stupidità della guerra e alla violenza degli uomini, momento di emancipazione da una condizione di inferiorità nel perseguire un obiettivo di comune benessere per la società, si riflette la condizione di tempi moderni in cui l'autogestione del corpo femminile (tesa più al concedere che al far desiderare) è funzionale a minimi banali scopi personali, conseguiti anche se comportano un collettivo immiserimento. 



PUBBLICATO 13/05/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4379  
Approvato l’assestamento di bilancio ma l’opposizione chiede le dimissioni del sindaco
L’assestamento di bilancio va in aula per la sua approvazione ed alla fine lo vota solo la maggioranza, ovvero Pdl, Udc e Psi, contrari IdV e Pd. Sull’argomento ha relazionato l’assessore al ramo, A ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 3962  
Valle Grecanica - Fc Acri: 1 - 1
Nemmeno oggi per la Valle Grecanica è arrivata la vittoria che manca addirittura da dieci giornate ma contro la capolista Acri non si poteva fare di più. Nel derby calabrese la ruota si ferma sul pa ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4162  
Consumo di alcol in aumento
A Palazzo Sanseverino-Falcone, convegno sui giovani e le dipendenze organizzato dal Comune. In molti fanno uso di cannabis, ma c’è un netto distacco dalle droghe “pesanti”
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4330  
Prove d’evacuazione a scuola
L'istituto Comprensivo di Là Mucone era una delle quattro scuole pilota della provincia di Cosenza, scelte dalla Prefettura, per la prova di evacuazione degli studenti dal proprio edificio scolastic ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3837  
Dimensionamento scolastico, protesta anche Là Mucone
Dopo San Giacomo, anche Là Mucone protesta per la delibera di giunta con la quale si dispone il dimensionamento scolastico sul territorio comunale.
Leggi tutto