POLITICA Letto 2568  |    Stampa articolo

Udc e Pdl, la tensione sale.

Piero Cirino
Foto © Acri In Rete
I riverberi delle tensioni crotonesi tra PdL e Udc arrivano fino ad Acri. Ieri infatti il PdL ha messo nero su bianco le fibrillazioni nei rapporti nel centro - destra, attraverso un comunicato in cui vengono ripercorse le fasi di una mancata riunione di maggioranza. «Il previsto incontro allargato fra i partiti dimaggioranza alla presenza del sindaco - vi si legge -, così come richiesto da giorni dal coordinamento locale del PdL, nella persona del coordinatore Cosmo Manfredi, non si è tenuta per un banale errore procedurale, consistente nel fatto che la stessa non è stata formulata per iscritto (come fatto rilevare dal sindaco stesso) ». «In tal modo - prosegue il PdL - gli argomenti che si dovevano discutere, di rilevante valenza politica, per pura scelta del sindaco, sono stati messi in secondo piano rispetto a una svista formale. A questo punto, la delegazione del Popolo della Libertà, costituita dai Daniele Basile, portavoce del partito; Angelo Gencarelli, membro del coordinamento provinciale; e i componenti del direttivo Carlo Baffi, Giuseppe Intrieri, Mauro Molinari e Vincenzo Zampelli, invitati a lasciare la sala della giunta, procedevano ad allontanarsi ».
I consiglieri comunali Cilento e Manfredi «si trattenevano per fare osservare al sindaco che, a parte l’errore verificatosi di cui tornavano a fare ammenda, non era assolutamente il caso di infiammarsi a tal punto e minacciare la rottura dell’accordo politico sottoscritto un anno fa e di annullare la prevista riunione».
«Nonostante tale tentativo - scrive ancora il Popolo della Libertà -, la scelta del primo cittadino di annullare la riunione è stata irrevocabile, tant’è che l’impressione riportata dai due consiglieri, che intanto si congedavano dai presenti, è stata quella di un’evidente difficoltà del sindaco stesso ad affrontare una serena discussione su problemi di cui il PdL si è fatto carico di fronte alla cittadinanza».
Annullata la riunione di maggioranza, «i lavori sono proseguiti con la prevista riunione di giunta comunale, alla quale ha partecipato l’assessore del PdL Italo Mangano».
«Visto l’evolversi della situazione - ha commentato il capogruppo e coordinatore Cosmo Manfredi - si è deciso di procedere alla formulazione di una nuova richiesta, questa volta per iscritto, di riconvocazione (preferibilmente per la prossima settimana) della riunione allargata di maggioranza (assessori, consiglieri, organi direttivi) alla presenza del sindaco».
Questi gli argomenti da trattare: chiarimenti in merito ai recenti sviluppi relativi alla proclamazione del sindaco al Parlamento Europeo; diverso coinvolgimento del PdL nelle scelte e nella programmazione delle principali questioni politico - amministrative, di rilevante interesso pubblico; ordinanza riguardante il divieto di parcheggio sulla piazza Municipio ai mezzi non autorizzati; altre questioni di pubblica rilevanza.

Fonte Il Quotidiano della Calabria del 15/05/2011

PUBBLICATO 15/05/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

SPORT  |  LETTO 3990  
Fc Acri - Nissa: 1 - 0
I rossoneri ritornano sul podio più alto ma per riconquistarlo non è stato affatto facile. Quanta fatica per battere la Nissa, formazione che chiude la classifica. Ciò vuol dire che questo girone è ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3444  
Nasce il comitato cittadino “Là Mucone Rinasce”
Si è costituito in questi giorni il comitato cittadino “ La Mucone rinasce” , il comitato nasce dalla voglia di un gruppo di cittadini (oltre 30) di promuovere una aperta e libera discussione sulle ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2883  
Il sindaco Trematerra sul premio Padula
A nome della giunta, dell'amministrazione comunale e della città, esprimo soddisfazione per i contenuti, per gli ospiti e per l'ottimo lavoro sinergico portato avanti dal comune e dalla Fondazione P ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3784  
I 24 autisti del servizio scuolabus occupano la stanza di Trematerra
Sono stati momenti concitati quelli vissuti ieri mattina a Palazzo Gencarelli, sede del municipio. I 24 dipendenti dell’Acri Trasport, ditta che dal 2003 per conto del comune gestisce il servizio di ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 2559  
L’Amministrazione è attenta e disponibile ai lavoratori Acri Transport
In merito a quanto accaduto, riguardo i lavoratori dell’Acri Transport, l’Amministrazione comunale ci tiene a precisare che l’attenzione al problema è alta ed è stata sempre costantemente in cima al ...
Leggi tutto