SPORT Letto 4085  |    Stampa articolo

Fc Acri - Nissa: 1 - 0

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Fc Calcio Acri (4-3-1-2): Mauro, Filidoro (5’ st Campanaro) , Filippo, Deffo, Mancino; Cavatorti, Perrelli, Foderaro; Berlingeri (20’ st Martucci) Visciglia (42’ st Maio), Galantucci. In panchina: Turco, Bonomo, De Rose, Zicarelli. Allenatore: Francesco Ferraro

Nissa (4-4-2): Vitale 6, Cordova 6, Noto 6, Moring 6, Marchese 6,5; Sassano 5,5 (1’ st Garrasi 6), Butera 6, Guerreri 6,5, El Harchi 6,5 (32’ st Bruno sv); Fancello 6, Rabbeni 6,5. In panchina: Falzone, Di Marco, Cocimano, Failla, D’ Urso. Allenatore: Salvatore Marra 6,5

Marcatori
: 31'st Cavatorti
Arbitro: Doronzo di Barletta 6 (Falco di Bari e Antonucci di Barletta)
Note: Spettatori 2500 circa. Ammoniti: Mauro (A); Guerreri (N), Moring (N). Al 25’ st allontanato dalla panchina dell’Acri il dirigente accompagnatore Castrovillari per proteste. Angoli 4-3 per l’ Acri. Recuperi: 1’ pt, 4’ st. La squadra locale è entrata in campo con la maglia con su scritto “l’ospedale non si tocca”.

Acri - I rossoneri ritornano sul podio più alto ma per riconquistarlo non è stato affatto facile. Quanta fatica per battere la Nissa, formazione che chiude la classifica. Ciò vuol dire che questo girone è molto equilibrato e che tutto può accadere. Può succedere, ad esempio, che l'ultima in classifica mette in seria difficoltà la prima della classe, che accarezza il sogno del colpaccio e che esce tra gli applausi di avversari e tifosi. Può succedere, inoltre, che la capolista non sfoggia una prestazione esemplare, rischia molto e sembra a corto di fiato. Mister Ferraro ammette le difficoltà e lo dirà in sala stampa.
Ma dirà anche che alla fine è il risultato quello che conta. E come dargli torto? Come non sottolineare il gran lavoro del giovante tecnico di Polistena che, a sorpresa, guida il girone? Ieri, però, la sua squadra non ha brillato. Scende in campo contratta, forse sottovaluta gli avversari e sbaglia tanto sia in fase di appoggio che di impostazione. Deffo e compagni si svegliano solo a metà ripresa. Senza Sergi, Bilotta e Domanico, Ferraro punta ad un iniziale 4-3-1-2 per poi passare al 4-4-2 piuù concreto. La Nissa, poiena di giovani interessanti, non è affatto timida ed è molto intraprendente. Arriva sempre prima sulla palla e Rabbeni e Fancello sono due spine per la difesa locale. All'8' prima grande occasione per i siciliani: Fancello perde il momento giusto, poi recupera palla e crossa per Rabbeni che di testa spedisce alto. E' il primo campanello di allarme. Al 16' Galantucci serve Berlingeri il cui diagonale è parato senza problemi. Dopo 1' Galantucci serve Visciglia che di testa spara alto. La gara è bella e le occasioni non mancano ma l'Aceri soffre e non piace. Al 18' Rabbeni evita il fuorigioco e si presenta davanti a Mauro che lo spiazza con un diagonale che finisce sul palo.
La Nissa prende coraggio e sempre Rabbeni tira di poco a lato dopo 1'. Ferraro capisce che Filodoro soffre e piazza Foderaro esterno basso destro e sposta l'under a centrocampo. Sul finire del primo tempo Galantucci serve Visciglia che di piatto insacca ma il guardalinee segnala la posizione di off side. Inizio di ripresa fotocopia fin quando Ferraro inserisce Martucci e fa tornare Foderaro a centrocampo. All'11, però, un diagonale di Fancello è parato con i piedi da Mauro, al 19' Cavatorti serve Berlingeri che di testa impegna Vitale, Al 25' Nissa vicina alla rete con Butera che scavalca Mauro ma la sfera finisce sulla traversa.
E' il momento della svolta, Foderaro torna a fare l'esterno alto, la squadra respira e avanza. Al 27' un diagonale di Camapanaro si stampa sul palo e Visciglia non è reattivo, al 31' Cavatorti si inserisce laddove nessuno lo vede e di testa insacca un cross di Visciglia.
La Nissa accusa il colpo, l'Acri è spinto dai duemila ma l'ultima azione è degli ospiti con Fancello che sotto porta sfiora la rete di piede ma Mauro smanaccia. E i tifosi possono esultare.
















































































Foto: Filippo Gradilone


PUBBLICATO 14/11/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4329  
Approvato l’assestamento di bilancio ma l’opposizione chiede le dimissioni del sindaco
L’assestamento di bilancio va in aula per la sua approvazione ed alla fine lo vota solo la maggioranza, ovvero Pdl, Udc e Psi, contrari IdV e Pd. Sull’argomento ha relazionato l’assessore al ramo, A ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 3917  
Valle Grecanica - Fc Acri: 1 - 1
Nemmeno oggi per la Valle Grecanica è arrivata la vittoria che manca addirittura da dieci giornate ma contro la capolista Acri non si poteva fare di più. Nel derby calabrese la ruota si ferma sul pa ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4116  
Consumo di alcol in aumento
A Palazzo Sanseverino-Falcone, convegno sui giovani e le dipendenze organizzato dal Comune. In molti fanno uso di cannabis, ma c’è un netto distacco dalle droghe “pesanti”
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4275  
Prove d’evacuazione a scuola
L'istituto Comprensivo di Là Mucone era una delle quattro scuole pilota della provincia di Cosenza, scelte dalla Prefettura, per la prova di evacuazione degli studenti dal proprio edificio scolastic ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3789  
Dimensionamento scolastico, protesta anche Là Mucone
Dopo San Giacomo, anche Là Mucone protesta per la delibera di giunta con la quale si dispone il dimensionamento scolastico sul territorio comunale.
Leggi tutto