NEWS Letto 2971  |    Stampa articolo

L’acqua un patrimonio dai mille risvolti.

Piero Cirino
Foto © Acri In Rete
Decisamente interessante la prima uscita pubblica della neonata associazione culturale, di ricerca, volontariato e promozione sociale “Aracne”. L'occasione l'ha propiziata il convegno su “Acqua: bene comune da difendere”, tenutosi, con i patrocini dell'amministrazione comunale e della comunità mnontana “Destra Crati –Sila Greca”, venerdì pomeriggio, nela palazzo Sanseverino- Falcone.
I lavori sono stati introdotti ecoordinati da Franco Bifano, al cospetto di un pubblico che ha riempito tutti i posti a disposizione nella sala “G. Falcone”. Dopo la lettura di una bella poesia sull'acqua scritta da Emilia Bifano, il presidente Pasquale Pellegrino ha spiegatoimotivi chehannoportato alla nascita dell'associazione “Aracne”ei fini perseguiti. In calce all'atto di nascita vi sono già circa cento firme e, c'è da giurarci, altre se ne aggiungeranno. L'”Aracne”, come ha spiegato Pellegrino, non ha fini di lucro o surrettizie velleità politiche, ma solo la “volontà di intavolare discussioni con tutti su questioni soprattutto ambientali, ma, in genere, su ognicosa che riguarda ilbene comune”.
Nello specifico, il convengo ha trattato da più latitudini il tema dell'acqua, con riferimento particolare al referendum del 12 e 13 giugno prossimi, che mira a cancellare la disposizione con cui la si vuole privatizzare. Franco Bifano ha condotto una discussione che si è imperniata intorno alle relazioni di Giuseppe Capalbo (L'acqua: caratteristiche biologiche); del Dott. Franco Gencarelli, responsabile medico dell'Uos del Distretto Sanitario di Acri (Relazioni sulle sorgenti locali); di Antonietta Mirabelli (ricerca dei parametri microbiologici e indagine sui macroinvertebrati presenti nel fiume Mucone); di Bartolomeo, docente di Chimica all'Ipsia “Salvatore Crea” di Acri (Indagine conoscitiva della colorazione rossa dei sassi delfiume Mucone); di Vincenzo Barone, coordinatore scientifico dell'”Aracne” (Governance delle risorse idriche); e dell'Ing. Alfonso Senatore, coordinatore regionale della campagna referendaria “Due si per l'acqua bene comune” (Presente e futuro dell'acqua tra riforma e referendum). Insomma, il convegno ha messo a disposizione del pubblico gli strumenti per poter decidere sul referendum




























Fonte: "Il Quotidiano della Calabria" del 29-05-2011.

PUBBLICATO 31/05/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4384  
Approvato l’assestamento di bilancio ma l’opposizione chiede le dimissioni del sindaco
L’assestamento di bilancio va in aula per la sua approvazione ed alla fine lo vota solo la maggioranza, ovvero Pdl, Udc e Psi, contrari IdV e Pd. Sull’argomento ha relazionato l’assessore al ramo, A ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 3965  
Valle Grecanica - Fc Acri: 1 - 1
Nemmeno oggi per la Valle Grecanica è arrivata la vittoria che manca addirittura da dieci giornate ma contro la capolista Acri non si poteva fare di più. Nel derby calabrese la ruota si ferma sul pa ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4166  
Consumo di alcol in aumento
A Palazzo Sanseverino-Falcone, convegno sui giovani e le dipendenze organizzato dal Comune. In molti fanno uso di cannabis, ma c’è un netto distacco dalle droghe “pesanti”
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4332  
Prove d’evacuazione a scuola
L'istituto Comprensivo di Là Mucone era una delle quattro scuole pilota della provincia di Cosenza, scelte dalla Prefettura, per la prova di evacuazione degli studenti dal proprio edificio scolastic ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3841  
Dimensionamento scolastico, protesta anche Là Mucone
Dopo San Giacomo, anche Là Mucone protesta per la delibera di giunta con la quale si dispone il dimensionamento scolastico sul territorio comunale.
Leggi tutto