COMUNICATO STAMPA Letto 3452  |    Stampa articolo

Sul dimensionamento scolastico: E’ necessario salvaguardare i tre Istituti comprensivi già esistenti

Istituto Comprensivo San Giacomo
Foto © Acri In Rete
Su impulso della Dirigenza dell'Istituto Comprensivo di San Giacomo d'Acri si è svolta presso la palestra dell'Istituto stesso nella serata di venerdì scorso un'assemblea aperta alla popolazione interessata alla grave situazione che imporrebbe, in base alla delibera n. 186/2011, la soppressione dell'Istituto Comprensivo di San Giacomo d'Acri.
Alla suddetta assemblea che ha visto la presenza di un nutrito gruppo di cittadini agguerriti contro l'ipotesi della soppressione della Dirigenza e degli uffici amministrativi dell'Istituto Comprensivo di San Giacomo d'Acri, ha preso parte, per l'Amministrazione Comunale di Acri, l'assessore Natale Cerlino, oltre che i rappresentanti del Comitato cittadino a difesa dell'Istituto comprensivo di Là Mucone, pure interessato alla problematica, nonchè rappresentanti del Sindacato e i genitori degli alunni.
Dall'esito della partecipata assemblea sono emerse tutte le lacune della delibera comunale di Acri sul riordino della rete scolastica all'interno del territorio acrese.
Tale delibera infatti, che il Comune ritiene necessaria e che cerca maldestramente di giustificare al fine di garantire un quarto Istituto Comprensivo che andrebbe a sostituire l'ormai ex II° Circolo di Acri, se da una parte garantisce un Istituto Comprensivo nel centro cittadino, dall'altro va a penalizzare pesantemente le aree più disagiate del territorio che comprendono nello specifico le frazioni di San Giacomo e Là Mucone.
A nulla deve valere, quindi, la giustificazione del Comune che ritiene necessaria la nascita di un quarto Istituto Comprensivo al centro.
Nel caso specifico, infatti, serve garantire l'esistente e non creare ulteriore disagio agli utenti che si trovano a vivere in aree già disagiate di suo.
A tal proposito, quindi, ed in virtù del fatto che esistono già tre Istituti Comprensivi nel territorio acrese, si chiede che il numero degli alunni dell'ex II° Circolo venga distribuito equamente sui tre Istituti Comprensivi già esistenti, al fine di tutelarli e salvaguardarli dall'entrata in vigore della suddetta legge di stabilità che andrebbe a penalizzare maggiormente gli Istituti di San Giacomo e Là Mucone che hanno un numero di alunni al di sotto delle 400 unità.
E', quindi, opportuno che l'amministrazione Comunale di Acri, riveda la propria posizione rispetto a tale problematica, in modo da garantire la giusta tutela a chi ha maggiormente bisogno di essere tutelato, in questo caso, gli Istituti comprensivi di San Giacomo e Là Mucone.

PUBBLICATO 21/11/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4294  
Approvato l’assestamento di bilancio ma l’opposizione chiede le dimissioni del sindaco
L’assestamento di bilancio va in aula per la sua approvazione ed alla fine lo vota solo la maggioranza, ovvero Pdl, Udc e Psi, contrari IdV e Pd. Sull’argomento ha relazionato l’assessore al ramo, A ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 3887  
Valle Grecanica - Fc Acri: 1 - 1
Nemmeno oggi per la Valle Grecanica è arrivata la vittoria che manca addirittura da dieci giornate ma contro la capolista Acri non si poteva fare di più. Nel derby calabrese la ruota si ferma sul pa ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4085  
Consumo di alcol in aumento
A Palazzo Sanseverino-Falcone, convegno sui giovani e le dipendenze organizzato dal Comune. In molti fanno uso di cannabis, ma c’è un netto distacco dalle droghe “pesanti”
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4242  
Prove d’evacuazione a scuola
L'istituto Comprensivo di Là Mucone era una delle quattro scuole pilota della provincia di Cosenza, scelte dalla Prefettura, per la prova di evacuazione degli studenti dal proprio edificio scolastic ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3754  
Dimensionamento scolastico, protesta anche Là Mucone
Dopo San Giacomo, anche Là Mucone protesta per la delibera di giunta con la quale si dispone il dimensionamento scolastico sul territorio comunale.
Leggi tutto