INTERVISTA Letto 3709  |    Stampa articolo

Cristofaro sorride: la mia elezione una festa dedicata alla democrazia

Rosanna Caravetta
Foto © Acri In Rete
All’indomani della vittoria, nella sfida delle primarie, che lo hanno proclamato candidato del Pd alla prossima tornata elettorale quando si voterà per la scelta del primo cittadino, Giuseppe Cristofaro racconta la sua esperienza ma soprattutto i progetti in vista della prossima sfida elettorale. Il primo dato importante da segnalare è comunque la grande partecipazione: 4270 votanti.
Una vera e propria festa di democrazia - ha commentato Cristofaro, vincente con uno scarto di 195 voti dall’avversario Pino Capalbo - indipendentemente dal fatto che a vincere sono stato io o fosse stato Capalbo".
Ancora commosso per la vittoria Cristofaro poi riconosce il grande affetto tributatogli dalla città.
Pur non avendo ricoperto ruoli istituzionali da circa 15 anni sono stato una persona visibile e riconosciuta che si è sempre data per questa città. L’affetto e la stima della gente che ho sentito addosso in queste settimane, un po’ come la mia pelle, mi hanno dato la giusta carica per andare avanti”.
Affetto che tramutato in numeri equivale a ben 2193 voti di consenso.
Mi sono accorto che in questa città c’era e c’è attesa di cambiamento . Un cambiamento che ha fatto fatica a darglielo chi anche anagraficamente più giovane di me e fresco di idee, è stato però confuso da una politica che negli ultimi anni si è immiserita. Io non sono la novità – ha proseguito Cristofaro - ma per tanti giovani sono lo strumento del rinnovamento. Sono una persona al servizio del rinnovamento".
E domenica sera, a risultati elettorali acquisiti Cristofaro la prima telefonata l’ha fatta proprio al suo avversario congratulandosi con lui per la battaglia leale portata avanti in queste settimane. Quindi riconoscendo all’avvocato i suoi duemila consensi ribadisce come ”il partito, che è dentro la mia pelle, dovrà essere capace di sintetizzare le due posiziono e creare un gruppo forte e coeso”.
Sui punti principali della sua campagna elettorale Cristofaro fa sapere che insisterà sull’idea "di un paese a misura d’uomo con una migliore qualità dei servizi sociali, culturali, ambientali; rilancio della struttura ospedaliera e prosieguo dell’opera di infrastrutturazione . Iniziative finalizzate in due direzioni: sviluppo e crescita economica della citta quindi il lavoro”.
Un ringraziamento speciale per i giovani a cui Cristofaro dice: ”sarete al centro della mia campana elettorale”.


fonte: “Gazzetta del Sud

PUBBLICATO 20/12/2012

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

SPORT  |  LETTO 3782  
Riolo: combatteremo fino all'ultima giornata
Il successo di domenica scorsa sulla Silana ha permesso agli uomini di Marco Colle di cancellare le due ultime sconfitte (con Rende e Roccella), mantenere inalterato il distacco dalla capolista Gioi ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4017  
Ospedale e tribunale nell’ultimo consiglio comunale dell’anno
L’ordine del giorno prevedeva solo la chiusura del tribunale e dell’ufficio del giudice di pace. Gran parte della discussione del consiglio comunale è stata imperniata, invece, sulla vicenda legata ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3735  
Concerti da non perdere, al palazzo Falcone
Giovedì 3 gennaio si esibirà il "Trio Marsili" con violino, violoncello e pianoforte. Venerdì 4 gennaio alle 18.30 e' prevista l'ultima serata con l'esibizione di un duo, sax e pi ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 3773  
1 edizione della gimkana "Città di Acri"
Ritorna l’atteso evento. Sicuramente i tanti appassionati ricorderanno gimkane che un tempo si correvano per le strade del nostro comune.
Questa mattina, con inizio alle ore 8.30 presso Pi ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 4973  
Ospedale Beato Angelo – La capacità di prendere atto di un risultato
In realtà di cose da dire, in merito all’attività locale, ce ne sarebbero state parecchie, ma mi piace pensare che stia volgendo al termine l’epoca delle lagnanze fini a se stesse e soprattutto qu ...
Leggi tutto