SPORT Letto 3588  |    Stampa articolo

Riolo: combatteremo fino all'ultima giornata

Marcello Gencarelli
Foto © Acri In Rete
Il successo di domenica scorsa sulla Silana ha permesso agli uomini di Marco Colle di cancellare le due ultime sconfitte (con Rende e Roccella), mantenere inalterato il distacco dalla capolista Gioiese e guadagnare due punti su Rende e Guardavalle.
In questa prima parte di campionato, emergono vari aspetti importanti. Innanzitutto, essere riusciti a ripartire dopo la cocente delusione della primavera scorsa, poi il quarto posto in classifica a dispetto di ogni pronostico dell’estate scorsa e non per ultimo, l’aver scelto un tecnico giovane che crede nei giovani e sui quali la società potrebbe puntare anche per il futuro.
Domenica scorsa, a scendere in campo contro la Silana, è stata una squadra con ben sei ragazzi tutti provenienti dal vivaio locale di mister Reale: Luzzi, Covello, Manfredi, Sposato e i fratelli Ferraro (oltre a Piro che domenica era in panchina ed altri giovani come Levato e Marchese).
Chi, non è certo un under ma, domenica dopo domenica, da sempre il massimo ed è ritenuto il trascinatore di questa squadra è Alessandro Riolo. « Trascinatore io? Assolutamente no. Siamo un grande gruppo – ha riferito Riolo – ci alleniamo per tutta la settimana guidati da un grande mister e ogni domenica cerchiamo di dare il massimo in campo. Per quanto rigurda i giovani, sono ragazzi validi ed interessanti sui quali l’Acri potrà costruire il proprio futuro».
Riolo domenica è andato in gol contro una sua ex squadra, la Silana.
« Calcisticamente sono molto legato alla Silana – ha riferito il calciatore crotonese – Con la Silana ho trascorso 4-5 anni stupendi , i più belli della mia carriera. Giocare contro la mia ex squadra non è stato facile ».
Riolo domenica è sceso in campo dopo due turni di stop per un problema muscolare.
«Venivo da un infortunio che mi ha tenuto fermo due giornate. Per questo ero un pò preoccupato – ha aggiunto – Sono contento per la prestazione mia e della squadra».
Guardando la classifica, è un campionato fino ad ora dominato dalla Gioiese, squadra però battuta in casa dall’Acri.
«La Gioiese è una grande squadra ma con noi ha perso cosi come - ha aggiunto Riolo – perderà anche al ritorno. Una squadra che in questa prima parte del campionato ci ha messo in difficoltà, forse è stato il Bocale, che ci ha imposto uno 0-0 colpendo anche due traverse. La squadra più compatta mi è apparsa il Guardavalle. Col Roccella abbiamo giocato su un campo pesante ed andando sotto di un gol non era facile recuperare » .
Oggi pomeriggio, intanto la squadra riprenderà gli allenamenti. Il campionato riprenderà domenica 13 gennaio con i rossoneri di scena a Siderno.

































Foto Giuseppe De Marco



PUBBLICATO 31/12/2012

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

SPORT  |  LETTO 3587  
Riolo: combatteremo fino all'ultima giornata
Il successo di domenica scorsa sulla Silana ha permesso agli uomini di Marco Colle di cancellare le due ultime sconfitte (con Rende e Roccella), mantenere inalterato il distacco dalla capolista Gioi ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3827  
Ospedale e tribunale nell’ultimo consiglio comunale dell’anno
L’ordine del giorno prevedeva solo la chiusura del tribunale e dell’ufficio del giudice di pace. Gran parte della discussione del consiglio comunale è stata imperniata, invece, sulla vicenda legata ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3515  
Concerti da non perdere, al palazzo Falcone
Giovedì 3 gennaio si esibirà il "Trio Marsili" con violino, violoncello e pianoforte. Venerdì 4 gennaio alle 18.30 e' prevista l'ultima serata con l'esibizione di un duo, sax e pi ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 3574  
1 edizione della gimkana "Città di Acri"
Ritorna l’atteso evento. Sicuramente i tanti appassionati ricorderanno gimkane che un tempo si correvano per le strade del nostro comune.
Questa mattina, con inizio alle ore 8.30 presso Pi ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 4774  
Ospedale Beato Angelo – La capacità di prendere atto di un risultato
In realtà di cose da dire, in merito all’attività locale, ce ne sarebbero state parecchie, ma mi piace pensare che stia volgendo al termine l’epoca delle lagnanze fini a se stesse e soprattutto qu ...
Leggi tutto