NEWS Letto 3676  |    Stampa articolo

Dati istat. Rispetto all’ultimo censimento 400 in meno ma rispetto al 2010 280 in piu’. Crescono gli stranieri

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
L’Istat ha provveduto a diffondere i dati relativi al censimento on line che, come si ricorderà, faceva riferimento al nove ottobre 2011. Si tratta di risultati ufficiosi ma, per come spiegato sul sito, non si discosteranno molto da quelli ufficiali che saranno resi noti tra qualche settimana. Per la cittadina pre silana ci sono una serie di sorprese. Intanto i residenti.
Sono 21.507, ovvero meno il 2% rispetto al 2001 ultimo censimento, quando erano 21.891, circa 400 in meno ma 279 in più del 2010. Nel 2007 (21.400), nel 2008 (21.354), nel 2009 (21.298) e nel 2010 (21.228).
Questa la suddivisione: poco meno di tremila (20%), tra zero e 14 anni, quattordicimila (66%), tra 15 e 64 anni, e oltre quattromila (13%), gli over 65enni.
L’età media è di 42 anni mentre cinque sono cinque sono gli ultracentenari e 35 quanti hanno età compresa tra 95 e 99 anni. I più numerosi, mille e seicento, sono quelle persone che hanno tra i 40 ed i 44 anni di età.
Per quanto riguarda le nascite, 186, esse fanno riferimento al 2010 e parte del 2011 visto che il reparto di ostetricia del locale ospedale è stato soppresso.
Circa duecento i divorziati, e tra loro vi sono anche due novantenni.
Capitolo stranieri: i più presenti sono i rumeni (157), pari al 35%, quindi albanesi (86), 20%, bulgari (68), 15%, polacchi, (24), 5%, ucraini (14), 3%, tedeschi (10), 2% e lettoni (4), 1%.
Una sola unità per Paese anche per Austria, Danimarca, Portogallo, Ungheria e Repubblica Moldova.
Così gli extra europei: Cina 18, Afghanistan 6, India 2, Thailandia e Bangladesh 1, Marocco 6, Tunisia 5, Algeria 3, Somalia 2, Sudan 1, Mauritania 1, America 9, Argentina 3, Brasile 2, Colombia e Venezuela 1.
Infine i trasferimenti verso altre località: un centinaio di ex residenti hanno scelto le città del nord o addirittura l’estero e lo hanno fatto non solo per lavoro ed istruzione ma anche per motivi fiscali (evitare di pagare l’Imu per i proprietari di seconde case).

PUBBLICATO 21/12/2012

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

SPORT  |  LETTO 3781  
Riolo: combatteremo fino all'ultima giornata
Il successo di domenica scorsa sulla Silana ha permesso agli uomini di Marco Colle di cancellare le due ultime sconfitte (con Rende e Roccella), mantenere inalterato il distacco dalla capolista Gioi ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4015  
Ospedale e tribunale nell’ultimo consiglio comunale dell’anno
L’ordine del giorno prevedeva solo la chiusura del tribunale e dell’ufficio del giudice di pace. Gran parte della discussione del consiglio comunale è stata imperniata, invece, sulla vicenda legata ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3735  
Concerti da non perdere, al palazzo Falcone
Giovedì 3 gennaio si esibirà il "Trio Marsili" con violino, violoncello e pianoforte. Venerdì 4 gennaio alle 18.30 e' prevista l'ultima serata con l'esibizione di un duo, sax e pi ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 3773  
1 edizione della gimkana "Città di Acri"
Ritorna l’atteso evento. Sicuramente i tanti appassionati ricorderanno gimkane che un tempo si correvano per le strade del nostro comune.
Questa mattina, con inizio alle ore 8.30 presso Pi ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 4973  
Ospedale Beato Angelo – La capacità di prendere atto di un risultato
In realtà di cose da dire, in merito all’attività locale, ce ne sarebbero state parecchie, ma mi piace pensare che stia volgendo al termine l’epoca delle lagnanze fini a se stesse e soprattutto qu ...
Leggi tutto