RELIGIONE Letto 3637  |    Stampa articolo

Perchè...

Associazione dei Testimoni di Geova - Acri
Foto © Acri In Rete
Vista la nutrita comunità dei Testimoni di Geova nel comune di Acri, e alcuni potrebbero essere nostri vicini, colleghi di lavoro, compagni di scuola, vorremmo rispondere a domande frequenti che molti cittadini si sono posti sul nostro conto così da poter sgombrare il campo da concetti fuorvianti e eventuali pregiudizi.

Perché vi chiamate Testimoni di Geova?
Geova è il nome proprio di Dio, che ricorre nella Bibbia (Esodo 6:3; Salmo 83:18). Un testimone è una persona che dichiara fatti di cui è convinto. Quindi il nome "Testimoni di Geova" ci identifica come gruppo di cristiani che dichiarano la verità su Geova, il Creatore di tutte le cose (Rivelazione [Apocalisse] 4:11). Forniamo agli altri la nostra testimonianza con il modo in cui viviamo e parlando loro di ciò che abbiamo imparato dalla Bibbia (Isaia 43:10-12; 1 Pietro 2:12).
Perché predicate porta a porta?
Gesù disse ai suoi seguaci: "Fate discepoli di persone di tutte le nazioni" (Matteo 28:19, 20). Quando mandò i suoi primi discepoli a predicare, Gesù disse loro di andare a casa delle persone (Matteo 10:7, 11-13). Dopo la sua morte, i cristiani del I secolo continuarono a diffondere il loro messaggio "pubblicamente e di casa in casa" (Atti 5:42; 20:20). Noi seguiamo l'esempio di quei primi cristiani e riscontriamo che la predicazione porta a porta è un buon metodo per raggiungere le persone.
Perché andate da chi ha già una religione?
Abbiamo riscontrato che a molti che hanno già una religione piace parlare di argomenti biblici. Naturalmente rispettiamo il diritto di ognuno ad avere credenze diverse dalle nostre, e non imponiamo il nostro messaggio agli altri. Quando parliamo di religione, cerchiamo di applicare il consiglio biblico di mostrare "mitezza e profondo rispetto" (1 Pietro 3:15). Sappiamo che alcuni respingeranno il messaggio che portiamo (Matteo 10:14). Tuttavia non possiamo sapere come reagiranno le persone finché non ci parliamo. Ci rendiamo anche conto che le circostanze cambiano. Per esempio un giorno una persona potrebbe essere troppo occupata per parlare, ma forse sarebbe lieta di farlo in un'altra occasione. E nella vita potrebbe dover affrontare situazioni o problemi nuovi che la inducono a interessarsi del messaggio contenuto nella Bibbia. Pertanto ci impegniamo a parlare alle persone più di una volta.
Cosa si fa alle vostre riunioni?
I Testimoni di Geova tengono riunioni per il culto, chiamate adunanze, due volte alla settimana (Ebrei 10:24, 25). A queste riunioni, che sono aperte al pubblico, prendiamo in esame ciò che dice la Bibbia e vediamo come applicarne i princìpi nella nostra vita. Spesso ai presenti è data la possibilità di arricchire la trattazione di un determinato argomento con i loro commenti. Le adunanze iniziano e finiscono con un cantico e una preghiera. Non occorre essere Testimoni di Geova per assistere a queste riunioni. Tutti sono benvenuti. L'ingresso è libero e non si fanno mai collette.
In una prossima occasione avremo modo di rispondere ad ulteriori domande.

PUBBLICATO 22/12/2012

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

SPORT  |  LETTO 3782  
Riolo: combatteremo fino all'ultima giornata
Il successo di domenica scorsa sulla Silana ha permesso agli uomini di Marco Colle di cancellare le due ultime sconfitte (con Rende e Roccella), mantenere inalterato il distacco dalla capolista Gioi ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4017  
Ospedale e tribunale nell’ultimo consiglio comunale dell’anno
L’ordine del giorno prevedeva solo la chiusura del tribunale e dell’ufficio del giudice di pace. Gran parte della discussione del consiglio comunale è stata imperniata, invece, sulla vicenda legata ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3735  
Concerti da non perdere, al palazzo Falcone
Giovedì 3 gennaio si esibirà il "Trio Marsili" con violino, violoncello e pianoforte. Venerdì 4 gennaio alle 18.30 e' prevista l'ultima serata con l'esibizione di un duo, sax e pi ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 3773  
1 edizione della gimkana "Città di Acri"
Ritorna l’atteso evento. Sicuramente i tanti appassionati ricorderanno gimkane che un tempo si correvano per le strade del nostro comune.
Questa mattina, con inizio alle ore 8.30 presso Pi ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 4973  
Ospedale Beato Angelo – La capacità di prendere atto di un risultato
In realtà di cose da dire, in merito all’attività locale, ce ne sarebbero state parecchie, ma mi piace pensare che stia volgendo al termine l’epoca delle lagnanze fini a se stesse e soprattutto qu ...
Leggi tutto