POLITICA Letto 3116  |    Stampa articolo

Primarie del centro sinistra. Nel PD esce Bonacci entra Capalbo.

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Il centro sinistra ha, dunque, deciso. Le primarie, per individuare il candidato a sindaco, si terranno sabato 13 (inizialmente previste domenica 14) dalle 8 alle 20. Interessano Pd, Verdi, Ulivo per Acri, Pdci-Prc. Al momento i candidati ufficiali sono tre, tutti appartenenti al Pd. Cozzolino, presidente del consiglio, Cristofaro, presidente della Fondazione Padula, e Capalbo, segretario del partito e consigliere comunale. Quest’ultimo, in sostanza, ha preso il posto di Bonacci che ha deciso di ritirare la candidatura.
Ora si tratta di conoscere il nome, o i nomi, degli alleati, ovvero di quelle forze che a gran voce hanno chiesto ai democratici lo svolgimento delle primarie di coalizione dopo che il Pd aveva deciso di fare solo quelle di partito. Un diktat che il maggior partito dello schieramento ha dovuto accettare previo il rischio di andare da soli. Disgelo, quindi, sia nel Pd che nella coalizione. Che potrebbe arricchirsi di nuove forze in relazione a chi la spunterà. Chi non è interessata al risultato è certamente Sinistra e Libertà che ha deciso di correre da sola alle amministrative con la docente Paola Capalbo. Sarà, comunque, un successo di partecipanti. Nello scorso mese di ottobre, in occasione dell’elezione del segretario nazionale, si recarono a votare ben 1600 persone. Incontro interlocutorio nel centro destra, quello di giovedì sera.
Pdl, Udeur, Udc e Psi hanno deciso di rivedersi domenica. Per quella data non è escluso che sarà ufficializzato il candidato a sindaco. Il Pdl ha già indicato Cilento, mentre i centristi spingono per l’ex senatore Gino Trematerra. Su quest’ultimo non c’è totale convergenza ed è, quindi, probabile che alla fine ognuno vada per conto proprio.
Intanto Trematerra si dice lusingato delle tante richieste per servire la propria città sebbene abbia anche molti interessi e incarichi altrove. “Me lo stanno chiedendo in tanti, vedremo, spero di poter essere un collante per il centro destra” si limita a dire.

PUBBLICATO 07/02/2010

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4662  
Incontro di fine anno con il sindaco Trematerra.
E' un Gino Trematerra, gasato, soddisfatto ed orgoglioso, quello che si presenta ad Acri Tv (l’intervista andrà in onda stasera alle 21,30 e domani in replica alle 14, ma sarà visibile anche sul sit ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3850  
Ospedale a rischio.
Le frasi pronunciate in conferenza stampa, sul futuro degli ospedali di montagna, dal presidente della giunta regionale Giuseppe Scopelliti due giorni fa rappresentano per la comunità acrese un'aute ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3416  
Tempo di bilanci per il PDL di Acri.
Siamo ormai giunti alla fine di quest'anno, il 2010, ed anche il PdL locale tira le somme di quanto realizzato. Soddisfatti i vertici del partito per quanto realizzato finora.
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4102  
Comunita’ montana destra crati. Approvato il bilancio, salvi gli stipendi.
Finalmente, esclamo i dipendenti. Solo loro, però, perché la seduta di ieri, dopo vari rinvii, era stata convocata apposta per discutere dell'importante documento senza l'approvazione del quale eran ...
Leggi tutto

RELIGIONE  |  LETTO 4412  
Il giorno del coraggio.
Attorno a noi tanta apparente dolcezza, tanto facile sentimento, emozioni anche belle ma tanto pervasive quanto superficiali: in realtà la festa del Natale è cristianamente "dura" perché tocca, per ...
Leggi tutto