SPORT Letto 3385  |    Stampa articolo

Fc Acri - Nuova Gioiese: 2 - 1.

Luigi Algieri
Foto © Acri In Rete
Fc Calcio Acri: Di Iuri 5, De Rose 7, Urso 7.5, Domanico8, Tankoua 7, De Luca 7, Chimento 7 (dal 26' st Tomasi 6), Balsamo 7, Tuoto 7 (dal 12' st Gallo P. 6), Brillante 7.5 (dal 22' st Cavatorti 6), Tucci 8. In panchina: Mauro, Altomare, Gallo D., Aquino. Allenatore: Ferraro 8

Nuova Gioiese
: Panuccio 6, Siciliano 6, Fondacaro 6, Caruso 6.5, Barbaro 6 (dal 22' st Silvano 6), Spoleti 6, Santoro 6 (dal 13' st Guerrisi 6), Gregorace 7, Savino7.5, Nocera 6.5, Giovinazzo 6 (dal 17' st Kane 6). In panchina: Arena, Stillitano, Luciano, Macrì. Allenatore: Nocera 6.5

Marcatori: 3' pt Tuoto (A); 18' st Tucci (A), 44' st Savino (NG, rig.)
Arbitro
: Ciccarelli di Castellamare di Stabia 7 (Vecchi e Vescio)
NOTE: Espulso al 42' st Di Iuri (A) per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Brillante (A), Spoleti (NG), Guerrisi (NG). Spettatori circa 600 di cui una decina ospiti. Angoli: 6-4 per l'Acri. Recuperi 1' pt, 3' st.

Acri - Acri nei play-off. È questo il verdetto scaturito nell'ultimo atto della stagione regolare. Al termine di una gara a tratti sofferta i rossoneri di "Ciccio" Ferraro hanno avuto la meglio sulla Nuova Gioiese accedendo di diritto ai play-off dove, ora, sono attesi dal doppio confronto con la Palmese. Una gara vibrante e spettacolare, ben condotta per quasi tutti i novanta minuti di gioco dai padroni di casa, che nel finale si sono complicati un po' la vita a causa di una leggerezza del portiere Di Iuri. Inizia subito bene la partita dell'Acri che dopo neanche tre minuti passa in vantaggio. Urso mette in mezzo un pallone che prende in contro-tempo la retroguardia ospite, la palla arriva a Tuoto che controlla e batte Panuccio in uscita. Un gol atteso, quello dell'attaccante dell'Acri, che è come una liberazione. I rossoneri sulle ali dell'entusiasmo non si accontentano e vanno alla ricerca costante del gol del raddoppio. Tucci fa da collante perfetto tra attacco e centrocampo, Domanico è l'uomo ovunque che spezza le manovre reggine ed imposta il gioco dei suoi. Al 14' Balsamo sfiora la traversa su calcio di punizione dal limite dell'area. La risposta della Nuova Gioiese tarda ad arrivare e si affida prevalentemente alle iniziative di un vivacissimo Savino supportato da Giovinazzo. Ma la difesa dell'Acri è attenta e limiti i rischi. Al 27' manovra da applausi dell'Acri. Brillante taglia l'area con un traversone che trova Tucci il cui tiro al volo viene deviato sul palo da Panuccio. Spettacolo puro. A questo punto gli ospiti alzano il baricentro alla ricerca del gol del pari, ma è sempre l'Acri ad essere pericolosa. Al 40' ci prova Tuoto il cui tiro finisce di poco alto. La prima frazione di gioco termina senza che i reggini centrino lo specchio della porta. Nella ripresa nuova partenza sprint dell'Acri ed al 4' Balsamo pesca Brillante in area, ma il tiro dell'attaccante trova l'opposizione decisiva di Spoleti che salva la propria porta. Ma il gol è nell'aria ed arriva puntuale al 18'. Chimento lancia Brillante sull'out di destra, l'attaccante pennella in area per l'accorrente Tucci che infila in rete, dove Panuccio non può niente. È apoteosi e sugli spalti scatta la festa. Gli uomini di Nocera tentano comunque di organizzare una reazione che arriva almeno sul piano del carattere. E quando la partita sembrava non avere più niente da dire, ecco l'imprevisto. Al 42' Di Iuri invece di spazzare tenta un improbabile controllo, ne approfitta Savino che come un avvoltoio si catapulta sulla palla, anticipa il portiere che lo stende in area. L'arbitro decreta il rigore e l'espulsione del giovane estremo difensore dell'Acri. Sostituzioni finite ed in porta va Domanico, ma Savino freddamente realizza il suo quindicesimo centro stagionale. Ormai però non c'è più tempo per recuperare e può scattare la festa.
Negli spogliatoi così commenta un raggiante Ferraro "penso che l'episodio finale sia da cancellare, unica nota stonata della giornata, abbiamo raggiunto il risultato attraverso una buona qualità di gioco - e sui play-off - giocheremo questi play-off con la consapevolezza di esserceli meritati, ma con la giusta umiltà e consapevolezza dei propri limiti, ma ritengo che l'Acri ha la squadra per potersela giocare con tutti".








































Fonte: "Calabria Ora" del 26-04-2010.


PUBBLICATO 26/04/2010

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4628  
Incontro di fine anno con il sindaco Trematerra.
E' un Gino Trematerra, gasato, soddisfatto ed orgoglioso, quello che si presenta ad Acri Tv (l’intervista andrà in onda stasera alle 21,30 e domani in replica alle 14, ma sarà visibile anche sul sit ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3818  
Ospedale a rischio.
Le frasi pronunciate in conferenza stampa, sul futuro degli ospedali di montagna, dal presidente della giunta regionale Giuseppe Scopelliti due giorni fa rappresentano per la comunità acrese un'aute ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3382  
Tempo di bilanci per il PDL di Acri.
Siamo ormai giunti alla fine di quest'anno, il 2010, ed anche il PdL locale tira le somme di quanto realizzato. Soddisfatti i vertici del partito per quanto realizzato finora.
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4067  
Comunita’ montana destra crati. Approvato il bilancio, salvi gli stipendi.
Finalmente, esclamo i dipendenti. Solo loro, però, perché la seduta di ieri, dopo vari rinvii, era stata convocata apposta per discutere dell'importante documento senza l'approvazione del quale eran ...
Leggi tutto

RELIGIONE  |  LETTO 4387  
Il giorno del coraggio.
Attorno a noi tanta apparente dolcezza, tanto facile sentimento, emozioni anche belle ma tanto pervasive quanto superficiali: in realtà la festa del Natale è cristianamente "dura" perché tocca, per ...
Leggi tutto