OPINIONE Letto 4552  |    Stampa articolo

Buon viaggio... Abou.

Gaetana Falcone
Foto © Acri In Rete
Abou, piccolo profugo per il mondo, ad Acri, aveva trovato una nuova patria,una nuova casa presso il Centro di Accoglienza "Il Rifugio di Isaac". E' lì, che l'ho incontrato e conosciuto, apprezzato ed amato, in un percorso progettuale formativo.
Era un ragazzo sereno Abou. Nonostante la sua storia di rifugiato, fardello pesante da trascinare. Con i suoi originali capelli rasta e il suo sorriso luminoso, conquistava tutti. Aveva trovato presto nuovi amici, un lavoro e una dignità meritata, conquistata con la forza e il coraggio tipici degli ultimi, con la gioia dei suoi verdi anni.
C'era tanta gente provata davanti ad un obitorio triste e chiuso. Perché aldilà del colore della pelle, della religione o della provenienza geografica, è un ragazzo che scompare per sempre dal mondo, in un baleno, un soffio… lasciandoci sgomenti e affranti, sempre più consapevoli della fragilità umana, del nostro essere davvero minuscoli granelli di sabbia in balia dei venti della vita. La Morte tende agguati e non segnala i pericoli…
Una mamma con gli occhi e il cuore triste, ha portato stamani rose bianche per Abou, "mi chiavava mamy", ha detto commossa, ma la madre di Abou è in terra d'Africa, la martoriata Africa. Le nostre lacrime, sono le sue. Il suo dolore ci appartiene.
Scrivo, mentre riguardo le foto scattate una estate fa a Camigliatello: Sorride felice, balla e si mette in posa Abou … così voglio ricordarlo. Forse perché, come scriveva Fernando Pessoa, la morte è la curva della strada, morire è solo non essere visto. Se ascolto, sento i tuoi passi, che esistono come io esisto.
Il mio saluto colmo di lacrime per un figlio che né la sua terra né sua madre hanno potuto tenere in grembo.
Addio, amico venuto da lontano, ora avrai davvero Terre e Cieli Nuovi: Senza frontiere e senza guerre, senza miserie e senza paura alcuna.

PUBBLICATO 12/09/2010

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4633  
Incontro di fine anno con il sindaco Trematerra.
E' un Gino Trematerra, gasato, soddisfatto ed orgoglioso, quello che si presenta ad Acri Tv (l’intervista andrà in onda stasera alle 21,30 e domani in replica alle 14, ma sarà visibile anche sul sit ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3822  
Ospedale a rischio.
Le frasi pronunciate in conferenza stampa, sul futuro degli ospedali di montagna, dal presidente della giunta regionale Giuseppe Scopelliti due giorni fa rappresentano per la comunità acrese un'aute ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3388  
Tempo di bilanci per il PDL di Acri.
Siamo ormai giunti alla fine di quest'anno, il 2010, ed anche il PdL locale tira le somme di quanto realizzato. Soddisfatti i vertici del partito per quanto realizzato finora.
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4072  
Comunita’ montana destra crati. Approvato il bilancio, salvi gli stipendi.
Finalmente, esclamo i dipendenti. Solo loro, però, perché la seduta di ieri, dopo vari rinvii, era stata convocata apposta per discutere dell'importante documento senza l'approvazione del quale eran ...
Leggi tutto

RELIGIONE  |  LETTO 4392  
Il giorno del coraggio.
Attorno a noi tanta apparente dolcezza, tanto facile sentimento, emozioni anche belle ma tanto pervasive quanto superficiali: in realtà la festa del Natale è cristianamente "dura" perché tocca, per ...
Leggi tutto