NEWS Letto 2990  |    Stampa articolo

«Senza depuratore da mesi».

Piero Cirino
Foto © Acri In Rete
Il presidente del circolo di San Giacomo di Italia dei Valori, Giacomo Fuscaldo, chiede all’amministrazione comunale più attenzione per questa popolata zona del territorio.
Sollevammo nel maggio scorso – ricorda Fuscaldo in una nota - , il problema dell'inquinamento nella frazione acrese di San Giacomo. In particolare, ponemmo l'accento sulla situazione presente nell'area denominata Casalinella, denunciando il grave problema ambientale presente nella zona, che riguardava il mancato funzionamento del servizio di depurazione, servizio quest'ultimo che i cittadini continuano a pagare comunque, come se usufruisserodel servizio. Indicammo anche i problemi riscontrati sul posto, riferendo della rottura di tubi che provoca lo scorrimento della fogna nel fiume Coriglianeto e il conseguente inquinamento delle acque. L'attuale amministrazione comunale di centro-destra – spiega ancora Fuscaldo - sulla stampa s'impegnò pubblicamente, affermando che il sindaco aveva disposto un sopralluogo nella zona per verificare quanto da Italia dei Valori denunciato. Ci dispiace constatare che a distanza di cinque mesi, ancora nessun sopralluogo è stato mai effettuato da parte dei tecnici del Comune di Acri nella zona indicata. Ma la questione del depuratore di Casalinella, non è l'unico problema di tipo ambientale presente nella frazione di San Giacomo d'Acri. Nella zona adiacente il cimitero di San Giacomo – prosegue la nota -, infatti, vi è un continuo accatastamento di rifiuti e materiali tossici, tra cui eternìt a base di fibre d'amianto. Questa situazione viene ancora più aggravata dallo scorrimento delle acque piovane che riversa tutti questi agenti tossici nelle coltivazioni presenti nella zona, con gravi rischi per la salute dei cittadini. Come Italia dei Valori di San Giacomo d'Acri rinnoviamo perciò l'invito all'attuale amministrazione comunale in carica, di voler provvedere con urgenza alla risoluzione dei problemi ambientali descritti”.
Immediata la replica del Comune sul depuratore di Casalinella. "Il depuratore - e' scritto in una nota - della localita' Casalinella funziona. Il Comune lo ha verificato nel suo sopralluogo effettuato dai tecnici comunali. Pertanto - continua il Comune - non risulta vero quanto affermato sui quotidiani. Il problema riscontrato e' limitato solo ad unacondotta di un tubo, che, trovandosi, per motivi tecnici, sospeso aduna certa altezza sollevato da terra in una zona impervia, risulta difficile con i normalimezzi a disposizione del Comune riuscire ad intervenire. Il problema sara' risolto a giorni".


Fonte: "Il Quotidiano della Calabria" del 17-09-2010.

PUBBLICATO 17/09/2010

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4633  
Incontro di fine anno con il sindaco Trematerra.
E' un Gino Trematerra, gasato, soddisfatto ed orgoglioso, quello che si presenta ad Acri Tv (l’intervista andrà in onda stasera alle 21,30 e domani in replica alle 14, ma sarà visibile anche sul sit ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3821  
Ospedale a rischio.
Le frasi pronunciate in conferenza stampa, sul futuro degli ospedali di montagna, dal presidente della giunta regionale Giuseppe Scopelliti due giorni fa rappresentano per la comunità acrese un'aute ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3388  
Tempo di bilanci per il PDL di Acri.
Siamo ormai giunti alla fine di quest'anno, il 2010, ed anche il PdL locale tira le somme di quanto realizzato. Soddisfatti i vertici del partito per quanto realizzato finora.
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4072  
Comunita’ montana destra crati. Approvato il bilancio, salvi gli stipendi.
Finalmente, esclamo i dipendenti. Solo loro, però, perché la seduta di ieri, dopo vari rinvii, era stata convocata apposta per discutere dell'importante documento senza l'approvazione del quale eran ...
Leggi tutto

RELIGIONE  |  LETTO 4392  
Il giorno del coraggio.
Attorno a noi tanta apparente dolcezza, tanto facile sentimento, emozioni anche belle ma tanto pervasive quanto superficiali: in realtà la festa del Natale è cristianamente "dura" perché tocca, per ...
Leggi tutto