COMUNICATO STAMPA Letto 3505  |    Stampa articolo

L’Unsic incontra l'assessore Maiorano.

Ufficio Stampa - UNSIC
Foto © Acri In Rete
Ancora una volta l'Unsic si occupa del mondo delle imprese e delle iniziative volte alla loro crescita. Mercoledì si è tenuto un incontro che ha visto coinvolti i responsabili della sede provinciale dell'Unione nazionale sindacale imprenditori e coltivatori e l'assessorato alle Attività produttive del Comune di Acri, rappresentato dall'avvocato Luigi Maiorano. Due le questioni affrontate in sede di confronto: il Piano di insediamenti produttivi in località Chianette ad Acri e la prossima edizione di "Assaporagionando".
Per quanto riguarda il Pip di Chianette, si è dibattuto sulla necessità di un aggiornamento. L'assessore Maiorano, nonché vicesindaco della cittadina di Acri, ha mostrato grande disponibilità a discutere sui temi legati alle imprese. Si è fatta una comune valutazione sulla crisi economica che si sta riflettendo sulle attività produttive del territorio, in particolare su quelle del commercio. A tal proposito, i vertici Unsic hanno previsto un'iniziativa pubblica, da realizzarsi in prossimità delle festività natalizie, in collaborazione con FinCalabra; il fine è di cercare gli strumenti adatti ad incentivare ed aumentare gli acquisti presso le imprese del luogo, come accesso al credito e finanziamenti agevolati, attraendo, con opportune iniziative commerciali, anche visitatori esterni.
L'altro argomento di discussione è stato "Assaporagionando", manifestazione gastronomica e, al contempo, culturale, che da diversi anni si tiene ad Acri. il Consorzio Cesapi ha deciso di far crescere la propria creatura. Dopo la recente costituzione di un'associazione che prende proprio il nome di "Assaporagionando", l'intenzione è quella di estendere la portata del salone delle eccellenze enogastronomiche, magari organizzando l'evento oltre i confini acresi.
Al briefing di mercoledì hanno preso parte, oltre Maiorano, il dott. Carlo Franzisi, presidente dell'Unsic, sede provinciale di Cosenza; Emilio Servolino, presidente del Consorzio Cesapi di Acri; il dott. Vincenzo Rostanzo, vice presidente Unsic, sede zonale di Acri; Maria Cristina Abbruzzese, responsabile servizi Unsic; infine, il rag. Carmelo Gallo e Tullio Giovanni Capalbo.

PUBBLICATO 05/11/2010

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4633  
Incontro di fine anno con il sindaco Trematerra.
E' un Gino Trematerra, gasato, soddisfatto ed orgoglioso, quello che si presenta ad Acri Tv (l’intervista andrà in onda stasera alle 21,30 e domani in replica alle 14, ma sarà visibile anche sul sit ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3821  
Ospedale a rischio.
Le frasi pronunciate in conferenza stampa, sul futuro degli ospedali di montagna, dal presidente della giunta regionale Giuseppe Scopelliti due giorni fa rappresentano per la comunità acrese un'aute ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3388  
Tempo di bilanci per il PDL di Acri.
Siamo ormai giunti alla fine di quest'anno, il 2010, ed anche il PdL locale tira le somme di quanto realizzato. Soddisfatti i vertici del partito per quanto realizzato finora.
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4072  
Comunita’ montana destra crati. Approvato il bilancio, salvi gli stipendi.
Finalmente, esclamo i dipendenti. Solo loro, però, perché la seduta di ieri, dopo vari rinvii, era stata convocata apposta per discutere dell'importante documento senza l'approvazione del quale eran ...
Leggi tutto

RELIGIONE  |  LETTO 4392  
Il giorno del coraggio.
Attorno a noi tanta apparente dolcezza, tanto facile sentimento, emozioni anche belle ma tanto pervasive quanto superficiali: in realtà la festa del Natale è cristianamente "dura" perché tocca, per ...
Leggi tutto