COMUNICATO STAMPA Letto 2636  |    Stampa articolo

XVII Corso di Formazione per Volontari del Soccorso.

ASPA - Acri
Foto © Acri In Rete
Come consuetudine, anche quest'anno l'ASPA, (Acri- Soccorso- Pronto- Aiuto) un'associazione di volontariato che opera sul territorio da ormai 15 anni, si appresta ad iniziare il XVII Corso di Formazione per Volontari del Soccorso.
Duplici sono gli obiettivi del Corso: sensibilizzare, maggiormente, la popolazione sui temi inerenti il primo soccorso; avvicinare sempre più persone al mondo del volontariato.
Il corso, svolto da personale medico e paramedico qualificato, prevede argomenti di diversa natura, che vengono affrontati sia attraverso lezioni teoriche sia con vere e proprie simulazioni pratiche:
- Il ruolo del Volontariato
- Nozioni introduttive di Anatomia e Fisiologia dei principali organi
- Apparato Respiratorio e principali patologie interessanti il primo soccorso
- Primo Soccorso di emorragie interne ed esterne
- Traumatologia
- Apparato Digerente e principali patologie interessanti il primo soccorso
- Malattie infettive e norme per evitare il contagio
- Problematiche del primo soccorso in situazioni specifiche: tossicodipendenze-alcolismo-droghe
- Situazione speciale di rianimazione: BLS - BLSD -
- Saper applicare i sistemi di immobilizzazione e trasporto; conoscere i mezzi di soccorso
- Aspetti giuridici di responsabilità del soccorritore volontario


Il 15 novembre 2010, alle ore 19.00, si terrà presso la sede sociale dell'ASPA, in Via della Repubblica, la presentazione del XVII Corso Formazione per Volontari del Soccorso, durante la quale verranno illustrate le finalità e le modalità dello stesso.
Tutti coloro che sono interessati possono presentare la propria richiesta di iscrizione, rivolgendosi presso l'Associazione ASPA.
Per ulteriori informazioni, telefonare il numero: 0984/955858

"Il volontariato è una delle dimensioni fondamentali della cittadinanza attiva e della democrazia, nella quale assumono forma concreta valori europei quali la solidarietà e la non discriminazione e in tal senso contribuirà allo sviluppo armonioso delle società europee"
Così recita la Decisione del Consiglio dell'Unione Europea, pubblicata a Bruxelles sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea il 22 gennaio 2010 (2010/37/CE), che formalizza la proclamazione del 2011 Anno europeo delle attività di volontariato che promuovono una cittadinanza attiva.


PUBBLICATO 13/11/2010

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4633  
Incontro di fine anno con il sindaco Trematerra.
E' un Gino Trematerra, gasato, soddisfatto ed orgoglioso, quello che si presenta ad Acri Tv (l’intervista andrà in onda stasera alle 21,30 e domani in replica alle 14, ma sarà visibile anche sul sit ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3821  
Ospedale a rischio.
Le frasi pronunciate in conferenza stampa, sul futuro degli ospedali di montagna, dal presidente della giunta regionale Giuseppe Scopelliti due giorni fa rappresentano per la comunità acrese un'aute ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3388  
Tempo di bilanci per il PDL di Acri.
Siamo ormai giunti alla fine di quest'anno, il 2010, ed anche il PdL locale tira le somme di quanto realizzato. Soddisfatti i vertici del partito per quanto realizzato finora.
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4072  
Comunita’ montana destra crati. Approvato il bilancio, salvi gli stipendi.
Finalmente, esclamo i dipendenti. Solo loro, però, perché la seduta di ieri, dopo vari rinvii, era stata convocata apposta per discutere dell'importante documento senza l'approvazione del quale eran ...
Leggi tutto

RELIGIONE  |  LETTO 4392  
Il giorno del coraggio.
Attorno a noi tanta apparente dolcezza, tanto facile sentimento, emozioni anche belle ma tanto pervasive quanto superficiali: in realtà la festa del Natale è cristianamente "dura" perché tocca, per ...
Leggi tutto