SPORT Letto 2283  |    Stampa articolo

Ripresa degli allenamenti per la matricola Acri

Redazione
Foto © Acri In Rete
La matricola "ammazza grandi" Acri è tornata al lavoro dopo la entusiasmante vittoria ottenuta domenica contro la ex capolista Adrano.
Sul terreno di gioco del Comunale di Acri la comitiva rossonera ha sostenuto una seduta atletica e giocato una partitella a ranghi misti.
La partita di domenica ha messo in evidenza una squadra pratica e compatta che, seguendo le indicazioni di Ferraro, potrà dire la sua. Una formazione che ha messo in campo voglia, determinazione e la giusta cattiveria agonistica e tutto questo si identifica con il primato in classifica per i rossoneri del presidente Scaramuzzo.
Un gruppo che comincia ad avere una precisa identità di squadra, e che ora crede maggiormente nei propri mezzi. Con l'Adrano si doveva vincere e così è stato, con un gol al ventinovesimo del primo tempo, di Visciglia, che ha regalato la vittoria alla compagine rossonera.
L'Acri, con una condotta di gara tatticamente intelligente, ha vinto contro una delle più belle e quadrate formazioni che sono scese sul manto erboso del Comunale di Acri.
Per l'Acri molte le indicazioni positive. Da Deffo, autentico baluardo della difesa insieme a Bruno Bilotta sempre più un gigante in mezzo alla difesa, a capitan Perrelli con Berlingieri sempre pronto negli affondi, a Galantucci e Visciglia, bravi a dare una mano e a ripartire dando profondità alla manovra acrese.
Una squadra in forte crescita che domenica se la vedrà contro un'altra formazione siciliana, che sta dimostrando di avere le carte in regola per ben figurare in questo campionato di serie D, il Palazzolo. Acri, dunque, ora dovrà dare continuità ai risultati conseguiti.
Il dg Battaglia è stato chiaro da questo punto di vista. "Faccio i complimenti allo staff tecnico ed al gruppo per come è stata preparata ed interpretata la partita. Non era facile imporre il gioco contro l'Adrano, una formazione che non era mai stata sconfitta. Lo abbiamo fatto bene nel primo tempo e, per la manovra sviluppata, avremmo dovuto finalizzare molto di più. Nella ripresa ha accelerato l'Adrano - ha sottolineato ancora Battaglia - e ci messo molte volte sotto, qui abbiamo dimostrato che stiamo diventando un gruppo, si è visto una squadra che ha dato l'anima, con la panchina che ha incitato, per tutti novanta minuti i compagni e questo ci dimostra che siamo un gruppo unito che tiene alla maglia e che ha voglia di lottare tutti insieme. L'Acri sarà un'ottima squadra solo se continua ad avere fame.
Certamente il primato in classifica ci riempie di orgoglio, ma con i ragazzi ci siamo promessi di non soffrire di vertigini, dobbiamo pensare gara per gara e giocare per i nostri tifosi che sono stati meravigliosi, incitandoci, domenica per tutti i novanta minuti
."
Domenica servirà la stessa determinazione messa in campo contro l'Adrano, dove tutta la squadra non si è risparmiata, mettendo quella grinta e quel carattere che ha regalato alla compagine rossonera il primo posto in solitario. I tifosi, dal canto loro, si augurano di continuare a vivere questo sogno chiamato Acri.

Fonte: "Gazzetta del Sud" del 25-10-2011.


PUBBLICATO 26/10/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 2943  
PIP Gastia saranno assegnate le aree ancora libere
Le aree ancora libere del Pip (Piano Insediamento Produttivo) Gastia saranno assegnate in diritto di superficie per la durata di 99 anni alle imprese artigianali, industriali e commerciali, di trasf ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 6422  
Due noti avvocati acresi alla ribalta nazionale per il caso Finmeccanica-Enav
Due noti avvocati di origine acrese, sono in questi giorni alla ribalta del panorama nazionale, si tratta degli avvocati Mario Murano e Natale Perri che difendendo l'imprenditore Tommaso di Lernia n ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3385  
Intitolazione Aula Giudice di Pace di Acri a Santo Cosentino
Il girono 26.11.2011 in Acri presso il Palazzo Falcone Sanseverino si terrà il convegno organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Cosenza dal titolo "L'Assicurazione della Responsabili ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3238  
Rito della promessa di vita evangelica
In un luminoso pomeriggio autunnale, nella piccola chiesa della SS. Addolorata adiacente alla Basilica del Beato Angelo, durante il triduo in Onore di Santa Elisabetta d'Ungheria, patrona del Terz ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3408  
Morta la donna rapinata
Non ce l’ha fatta Maria Cofone, la donna di 83 anni che aveva subito lo scorso 12 novembre un tentativo di rapina nella propria abitazione. Viveva da sola, essendo rimasta vedova da qualche ...
Leggi tutto