COMUNICATO STAMPA Letto 2262  |    Stampa articolo

‘Echi di storie non raccontate’ Donne nel Risorgimento

FIDAPA - Acri
Foto © Acri In Rete
Il Risorgimento è anche Donna…e un’Associazione come la F.I.D.A.P.A., il cui acronimo sta per FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI AFFARI, non può che affermarlo a chiare lettere. La ricorrenza dei 150 anni dell’Unità d’Italia, potrebbe essere l’occasione per ripensare al ruolo e alla presenza delle donne nel percorso storico che ha portato all’unificazione, sia per porre rimedio a una gigantesca omissione, sia per favorire una riflessione di genere sul carattere della società di oggi.
Il percorso tracciato dalla F.I.D.A.P.A., nella giornata del 3 Novembre, segue queste premesse e si snoderà in tappe diverse: si apre con la Mostra di Lucia Paese ‘Tracce…Cartoline d’autore celebranti i 150 anni dell’Unità d’Italia’, queste opere ci offriranno l’occasione di rivivere le emozioni ed il coraggio del nostro popolo, nel sanguinoso percorso che ci condurrà all’Unità . Seguiranno le interessanti ricerche e studi della Dott.ssa De Luna P.Simona,docente dell’Università di Salerno, sulle brigantesse, le donne invisibili nel Risorgimento, e la Dott.ssa Bernardini Emilia, autrice di ‘Antonietta ed i Borboni’, romanzo storico sulla figura ‘moderna’ di eroina risorgimentale di Antonietta De Pace.
Il nostro percorso prevede ancora un incontro all’unisono delle arti della musica, del canto, della danza e della recitazione per echeggiare gli ‘echi di storie’ che la Storia non ha mai raccontato, magistralmente curato da:
Coro Polifonico ‘San Giuseppe’, diretto dal M° Fusaro Giuseppe
Accademia di danza ATB Danzarte con le scenografie di Michele Ferraro
Attori Grazia Bisurgi e Francesco Votano
L’organizzazione di tale evento ha risposto alla necessità ed al fondamentale principio, che dobbiamo trasmettere alle nuove generazioni, di collaborazione, di partecipazione e di sinergia delle risorse umane per lo sviluppo della cittadinanza attiva e solidale. Un plauso ed un grazie, dunque, alla Fondazione Vincenzo Padula, che ha dato vita a questa collaborazione ed a tutti i partecipanti che hanno accolto con spontanea collaborazione e vivo entusiasmo l’iniziativa e ci hanno offerto la loro competenza e la loro arte per la preparazione dell’evento.



PUBBLICATO 30/10/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 2880  
PIP Gastia saranno assegnate le aree ancora libere
Le aree ancora libere del Pip (Piano Insediamento Produttivo) Gastia saranno assegnate in diritto di superficie per la durata di 99 anni alle imprese artigianali, industriali e commerciali, di trasf ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 6371  
Due noti avvocati acresi alla ribalta nazionale per il caso Finmeccanica-Enav
Due noti avvocati di origine acrese, sono in questi giorni alla ribalta del panorama nazionale, si tratta degli avvocati Mario Murano e Natale Perri che difendendo l'imprenditore Tommaso di Lernia n ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3334  
Intitolazione Aula Giudice di Pace di Acri a Santo Cosentino
Il girono 26.11.2011 in Acri presso il Palazzo Falcone Sanseverino si terrà il convegno organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Cosenza dal titolo "L'Assicurazione della Responsabili ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3193  
Rito della promessa di vita evangelica
In un luminoso pomeriggio autunnale, nella piccola chiesa della SS. Addolorata adiacente alla Basilica del Beato Angelo, durante il triduo in Onore di Santa Elisabetta d'Ungheria, patrona del Terz ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3360  
Morta la donna rapinata
Non ce l’ha fatta Maria Cofone, la donna di 83 anni che aveva subito lo scorso 12 novembre un tentativo di rapina nella propria abitazione. Viveva da sola, essendo rimasta vedova da qualche ...
Leggi tutto