NEWS Letto 3794  |    Stampa articolo

Un'attesa durata ben settantaquattro anni

Giuseppe Crocco
Foto © Acri In Rete
Il valore della famiglia anche in sintonia, perché no, col credo cattolico.
Potrebbe essere etichettata così una lunghissima storia, ormai all'epilogo, che ha avuto come protagonista attiva Crocco Giuseppe-nipote e suo nonno Giuseppe, ovvero le sue spoglie mortali, che per 74 anni hanno riposato in Spagna.
Nonostante fossero trascorsi tre quarti di secolo dalla di lui morte, il signor Giuseppe ha rintracciato il luogo dove il padre di suo padre era sepolto.
Giuseppe Crocco, classe 1908, arruolato al tempo del fascio, dopo un anno di guerra in terra iberica, che aveva raggiunto come volontario per schierarsi con le truppe franchiste, cadde sotto il piombo nemico il 14 dicembre 1938, a S. Mateo.
Spinto ad affrontare la lotta armata più da ragioni economiche che ideali, costretto dalla miseria più assoluta che caratterizzava quegli anni, Crocco a Acri aveva lasciato la moglie, Cristina Luzzi, e quattro bimbi in tenerissima età: Francesco, Luisa, Angelina e Natale.
Il Sig. Giuseppe grazie ai racconti della nonna, prima, e di suo padre poi, ma aiutato soprattutto dal Web, dal maresciallo Antonio Matuozzo, in servizio presso l'Alto commissariato del Ministero della Difesa, è riuscito a coronare il suo sogno.
Sarà così che i resti mortali del nonno Giuseppe, da mercoledì prossimo, 09 NOVEMBRE, dopo la commemorazione nella chiesa San Giorgio Martire del suo paese, potranno riposare nel cimitero di Serricella di Acri.




PUBBLICATO 03/11/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 2943  
PIP Gastia saranno assegnate le aree ancora libere
Le aree ancora libere del Pip (Piano Insediamento Produttivo) Gastia saranno assegnate in diritto di superficie per la durata di 99 anni alle imprese artigianali, industriali e commerciali, di trasf ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 6421  
Due noti avvocati acresi alla ribalta nazionale per il caso Finmeccanica-Enav
Due noti avvocati di origine acrese, sono in questi giorni alla ribalta del panorama nazionale, si tratta degli avvocati Mario Murano e Natale Perri che difendendo l'imprenditore Tommaso di Lernia n ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3385  
Intitolazione Aula Giudice di Pace di Acri a Santo Cosentino
Il girono 26.11.2011 in Acri presso il Palazzo Falcone Sanseverino si terrà il convegno organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Cosenza dal titolo "L'Assicurazione della Responsabili ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3238  
Rito della promessa di vita evangelica
In un luminoso pomeriggio autunnale, nella piccola chiesa della SS. Addolorata adiacente alla Basilica del Beato Angelo, durante il triduo in Onore di Santa Elisabetta d'Ungheria, patrona del Terz ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3408  
Morta la donna rapinata
Non ce l’ha fatta Maria Cofone, la donna di 83 anni che aveva subito lo scorso 12 novembre un tentativo di rapina nella propria abitazione. Viveva da sola, essendo rimasta vedova da qualche ...
Leggi tutto